IBM sviluppa un nuovo microscopio a forza atomica super potente

Arriva da IBM e precisamente dai laboratori dello Zurich Research Laboratory uno speciale rivestimento da applicare al microscopio a forza atomica (AFM) per potenziare notevolmente le modalità di utilizzo del microscopio stesso. Con questo speciale rivestimento si ottengono risultati molto più dettagliati e precisi, entrando ancora più nel dettaglio di particolari nanometrici.

Inizialmente si pensava di applicare rivestimenti di diamante che eprò avrebbero avuto problemi alle alte temperature.

Per questo motivo i ricercatori hanno applicato uno strato di carburo di silicio, perdendo i durezza rispetto al diamante ma ottenendo un materiale che può resistere addirittura fino a 1.400°C. Lo speciale rivestimento è stato sviluppato dal tema guidato da Robert Carpick  presso l’Università della Pennsylvania e Sridharan Kumar presso la University of Wisconsin. I dettagli del lavoro sono stati pubblicati ieri sulla rivista Advanced Functional Materials .

Il processo comporta l’applicazione di ioni di carbonio sulla estremità della punta e, applicando una tensione elevata tra il plasma e la punta,  ciò porta gli ioni a incastrarsi nella sua superficie. Successivamente, la punta viene riscaldato a 1100 ° C, una temperatura sufficiente a fare in modo che gli ioni di carbonio reagiscano con gli atomi di silicio vicini per formare un rivestimento sottile di carburo di silicio.

Lo spessore del rivestimento è di circa 15-18 nanometri. Porterà importanti svilupp nel campo della litografia.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *