L’Energia Sostenibile potrebbe arrivare dall’Idrogeno

 

Fonte: www.architetturaecosostenibile.it

L’economia dell’idrogeno potrebbe essere la risposta sostenibile alla continua domanda di energia del pianeta. Dopo la rivoluzione del vapore, del petrolio e quella più recente del solare, potrebbe essere il turno proprio dell’idrogeno e il 2050, potrebbe davvero segnare la conversione definitiva all’uso di tale fonte energetica.

 

•    L’IDROGENO E’: Passare all’idrogeno conviene perché occorre ridurre l’inquinamento atmosferico grazie all’introduzione di auto ad emissioni zero. L’idrogeno è una tecnologia sostenibile perché l’unica emissione è costituita da acqua. È una fonte utilizzabile da tutti i paesi del mondo e non, come per il petrolio, in mano solamente a determinati stati che possono gestire indiscriminatamente i prezzi sul mercato. L‘idrogeno è l’elemento più abbondante in natura ed è più efficiente del metano o dei più tipici combustibili utilizzati per i motori a combustione interna o dei motori diesel.

 

•    METODI DI PRODUZIONE E PROBLEMI DELL’IDROGENO:  I problemi legati a questa tecnologia sono la produzione e lo stoccaggio. I metodi di produzione sono sostanzialmente due: si può estrarre dal gas naturale o dal carbone oppure si può produrre per mezzo dell’elettrolisi dell’acqua.

 

 

•    NUOVE SPERIMENTAZIONI: Dati i due problemi che questa tecnologia comporta, c’è già chi sta pensando di produrre idrogeno sfruttando uno scarico di acque reflue. Negli Stati Uniti, sono riusciti a realizzare una cella di elettrolisi microbica che è anche in grado di produrre la corrente elettrica necessaria per innescare la reazione di generazione dell’idrogeno sfruttando la decomposizione batterica dei composti organici. In altre parole il sistema sfrutta la differenza tra l’acqua salmastra e quella dolce, per aggiungere l’energia necessaria all’innesco della cella, dimostrando così che l’idrogeno può essere prodotto dai riversamenti delle acque reflue che giungono in mare. Sempre negli Stati Uniti il Dipartimento dell’energia statunitense si sta muovendo per stimolare e sviluppare nuovi sistemi di stoccaggio dell’idrogeno per i veicoli elettrici a celle a combustibile. L’obiettivo è quello di sviluppare serbatoi capaci di conservare l’idrogeno in modo sempre più sicuro, abbassando i costi e migliorando le prestazioni delle tecniche di stoccaggio. Ma anche in Europa il Regno Unito sta facendo la sua parte. A Londra, verrà ospitata la prima rete di rifornimento di idrogeno in grado di alimentare 15 taxi, 5 scooter e diversi bus che verranno utilizzati durante i Giochi Olimpici del 2012. Il progetto si chiama Hydrogen Transport for European Cities (HyTEC) e prevederà l’utilizzo anche di una stazione di ricarica sospesa che permetterà il rifornimento dei mezzi.

Fonte:  http://www.architetturaecosostenibile.it/curiosita/varie/rivoluzione-idrogeno-conviene-521.html

1 comment for “L’Energia Sostenibile potrebbe arrivare dall’Idrogeno

  1. SteRed
    2012-02-28 at 14:03

    Qual’è al momento il metodo di estrazione dell’idrogeno maggiormente utilizzato? Carbone/gas oppure elettrolisi? Nel primo caso non riesco a figurarmi come potrebbe avere meno impatto nel lungo corso rispetto all’estrazione del petrolio.
    Se ne parla da anni ormai di utilizzo dell’idrogeno che pensavo fosse ormai accertato che non conviene. Sono contento di leggere notizie come quella sulle Olimipiadi. Evidentmente c’è speranza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *