Leonardo da Vinci: Forse l’Uomo Vitruviano non è suo

Il disegno a matita e inchiostro su carta più famoso al mondo, la rappresentazione delle proporzioni ideali del corpo umano, che dimostra come possa essere inscritto nelle due figure del cerchio, simbolo del divino, e del quadrato, simbolo del terreno, l’Uomo Vitruviano di Leonardo da Vinci, datato intorno al 1490 e conservato nel Gabinetto dei Disegni e delle Stampe delle Gallerie dell’Accademia di Venezia, pare non sia frutto del genio leonardesco. Anzi, si insinua che sia stato copiato da un disegno di Giacomo Andrea da Ferrara, suo collega e amico.

In realtà si presume che sia nato dall’unione delle due teste, da uno studio realizzato in comune del De Architectura di Vitruvio. Giacomo Andrea, ne realizzò una prima copia illustrata e dal confronto fra i due nacque l’immagine da noi tutti conosciuta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *