Dal progetto all’oggetto: a MECSPE 2012 tornano le Unità Dimostrative

COMUNICATO STAMPA – Milano, gennaio 2012Dal 29 al 31 marzo 2012 a Fiere di Parma torna l’appuntamento con MECSPE, la fiera internazionale delle tecnologie per l’innovazione organizzata da Senaf, nata con l’obiettivo di promuovere ricerca e innovazione, nonché lo scambio di competenze tra gli operatori del settore manifatturiero.

L’area espositiva conterà otto saloni tematici – per mostrare il meglio delle produzione in termini di meccanica, controllo e automazione, logistica, stampi e stampaggio, lavorazione delle materie plastiche, subfornitura e applicazioni nell’automotive – e sarà divisa in “quartieri tematici”, ovvero zone merceologiche dai contenuti ben definiti e segnalati, attraverso strumenti di visual design studiati ad hoc, per permettere ai visitatori di orientarsi al meglio. Ai quartieri si affiancheranno le isole di lavorazione spazi in cui le aziende daranno prova del funzionamento dei loro macchinari, sviluppando un particolare tema di lavorazione e le Unità dimostrative dal Progetto all’Oggetto, che metteranno in scena la creazione di un oggetto originale e realizzato ad hoc, dalla sua progettazione sino alla sua realizzazione. 

Questi spazi sono stati ideati per mostrare le fasi di progettazione e realizzazione di un oggetto originale o di un particolare attraverso il lavoro di più aziende che rappresentano il meglio della tecnologia nelle diverse fasi del processo produttivo. Per l’edizione 2012 i visitatori potranno trovare l’Unità dimostrativa dedicata al settore illuminotecnico, grazie al supporto di un team di aziende leader nel comparto, si affronterà la sfida della realizzazione di una lente LED in LSR, una innovativa gomma siliconica liquida estremamente trasparente, mostrando ai visitatori procedure e tecnologie che dallo stampaggio portano alla realizzazione del prodotto finito.

Nell’Unità Dimostrativa Motorsport, dove si potrà ammirare dal vivo la lavorazione di due particolari di un motore per il Moto 3 realizzato da Robby Moto Engineering in collaborazione con IODA Racing, che a partire dalla prossima stagione equipaggerà le moto da corsa, che rimpiazzeranno le 125 del Motomondiale. Inoltre sarà mostrato ai visitatori un nuovo motore realizzato da Robby Moto destinato al racing kart da 16 mila giri.

Nell’Unità Dimostrativa dalla diagnosi alla protesi finita verranno mostrate ai tecnici del settore dentale tutte le fasi e le tecnologie attualmente presenti sul mercato  che permettono di passare dalla scansione, alla modellazione CAD ed arrivare alla realizzazione della protesi attraverso sei filiere: dallo scanner intraorale e il software modellazione virtuale, allo scanner a luce strutturata (software modellazione CAD di corone e ponti, con fresatura e/o fabbricazione additiva) e allo scanner laser con software di modellazione cad impianti e barre con fresatura e/o fabbricazione additiva) passando per il software modellazione scheletrica e la macchina cera, il software modellazione ortodontico e le mascherine sino al software di guide. L’Unità dimostrativa dedicata alla Logistica avrà al proprio centro due aree: da un lato, i visitatori potranno ammirare il prototipo di un fashion store, realizzato dal Rfid Lab dell’Università degli Studi di Parma per mostrare i vantaggi di avere un punto vendita interamente gestito tramite tecnologia Rfid; dall’altro troveranno la Kart Factory® di Jmac, un’area dimostrativa che ripropone un percorso di formazione basato sulla Lean Production e sul principio dell’esperienza, dell’errore e del gruppo.

Le Unità dimostrative dal Progetto all’Oggetto riscuotono sempre un grande interesse sia da parte degli espositori sia dei visitatori – spiega Emilio Bianchi, Direttore di SenafI primi trovano in questi spazi espositivi unici la possibilità di dare una dimostrazione pratica ed effettiva, a potenziali clienti o partner, delle proprie competenze in termini di tecniche e processi produttivi. I visitatori hanno, invece, l’occasione per vedere all’opera macchinari e di poter toccar con mano il risultato di lavorazioni ad alto contenuto tecnologico”  

Gli otto saloni di MECSPE:

MECSPE – la città della meccanica specializzata -; Eurostampi e Plastix Expo – il mondo degli stampi e dello stampaggio -; Subfornitura – la più grande fiera italiana per le lavorazioni in conto terzi -; Motek Italy – l’automazione, la robotica e le trasmissioni di potenza -; Control Italy – la metrologia e la qualità -; Automotive – i materiali, le tecnologie e la subfornitura per l’industria dei trasporti -; Logistica – i sistemi per la gestione della logistica , le macchine e le attrezzature.

 

I numeri dell’edizione 2011

50.000 mq, 1.091 aziende espositrici, 26.174 visitatori (+ 15% rispetto all’edizione 2010), 10 delegazioni di buyer provenienti da Paesi Esteri, 36 isole di lavorazione con macchine funzionanti, 14 viali tematici, 8 piazze dell’eccellenza

Tutte le informazioni sulla fiera su www.mecspe.com, tel. 02 332039470

 

 

Per ulteriori informazioni

MY PR

Roberto Grattagliano – Federica Scalvini

tel_ 02-54123452 fax_ 02-54090230

e-mail_roberto.grattagliano@mypr.it – federica.scalvini@mypr.it

www_www.mypr.it

1 comment for “Dal progetto all’oggetto: a MECSPE 2012 tornano le Unità Dimostrative

  1. 2013-06-07 at 14:46

    Penso che più interessanti sorprese stanno arrivando in un prossimo futuro, perché la tecnologia si sta sviluppando ad un ritmo incredibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *