Astronomia: Nuova Galassia Nana della Via Lattea

 Stando agli studi pubblicati sulla rivista scientifica Nature, la Via Lattea avrebbe una compagna, una galassia piccola dove domina una materia misteriosa ed invisibile, una materia definita “oscura”, che occupa il 25% del cosmo.

 

  

La ricerca, condotto dal Mit, il Massachusetts Institute of Technology e coordinato dall’astrofisica italiana Simona Vegetti, ha individuato la galassia nana, che è anche satellite di un’altra, a circa 10 miliardi di anni luce dalla Terra e spiega come mai sia oscura, perché incapace di riprodurre molte stelle. Dallo studio emerge come le galassie grandi, come la Via Lattea, nascano dopo miliardi e miliardi di anni, dall’unione di più galassie nane e, per questo si immagina la Via Lattea circondata di tante piccole galassie che tutt’oggi ci sono sconosciute. I dati infatti, parlano di circa 10.000 galassie nane che potrebbero trovarsi nella Via Lattea, delle quali se ne conoscono solo 30. Questi valori fanno immaginare le galassie nane come composte di materia oscura, prive di stelle e per questo non osservabili data l’assenza di assorbimento o emissione di luce.

 

 

I ricercatori pare abbiano condotto lo studio grazie alla tecnica della lente d’ingrandimento gravitazionale, cioè sfruttando il fenomeno che si sviluppa quando la luce di una stella, lontana, viene deviata e focalizzata dal campo gravitazionale della stella più vicina, trasformandosi in una vera e propria lente che ingrandisce gli oggetti in secondo piano.

1 comment for “Astronomia: Nuova Galassia Nana della Via Lattea

  1. Pingback: www.blog-news.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *