Phobos Grunt: si avvicina l’impatto sulla Terra previsto il 15 gennaio 2012

Ne abbiamo parlato settimane fa e ora siamo praticamente vicini alla data del probabile impatto dei rottami della sonda phobos grunt sul suolo terrestre.

Subito dopo il lancio avvenuto dal cosmodromo di Baikonur si è persa qualsiasi comunicazione con la sonda, dopo aver registrato l’avvenuto distacco della stessa dal vettore.

L’entrata in funzione di un secondo stadio superiore, denominato Fregat, che avrebbe dovuto portare la navicella in orbita verso Phobos, non è avvenuta.

Altre manovre sono state tentate per riprendere un contatto con la sonda ma ogni tentativo è stato vano ed ora ci si appresta al possibile impatto che dovrebbe avvenire tra il 15 e il 16 grnnaio 2012..

Non dovrebbero esserci alcun tipo di problemi anche perché la grande quantità di combustibile tossico presente dovrebbe bruciare al contatto con l’atmosfera. Non si sa ancora con precisione il luogo dell’impatto dei rottami della phobos.

Stando alle ultime informazioni trapelate, pare che la zona interessata sia una vasta area compresa tra tra 50° di latitudine Nord e 50° di latitudine Sud, il che significa gran parte del globo, compresa l’Italia, visto che i confini settentrionali del nostro Paese sono a 40° di latitudine Nord.

Al link ce segue riportiamo un filmato dell’astronomo amatoriale Thierry Legault durante la passeggiata spaziale di capodanno della phobos grunt, video ripreso dalla Francia.

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=mmaD1j991rU

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *