Fotovoltaico organico e integrazione architettonica: in anteprima, a Expoedilizia, le innovazioni e le sperimentazioni del progetto del Polo Solare Organico- Regione Lazio dell’Università di Roma “Tor Vergata”

Dai frutti di bosco all’industrializzazione, il fotovoltaico si rinnova. Tutte le novità in esposizione a Fiera Roma, dal 22 al 25 marzo 2012

 

COMUNICATO STAMPA – Roma, dicembre 2011Expoedilizia – la fiera professionale per l’edilizia e l’architettura, che torna per la 5a edizione a Fiera Roma dal 22 al 25 marzo 2012 – mette in mostra il proprio lato green nell’area impianti ed energie rinnovabili.

Al centro dell’area impianti ed energie rinnovabili verrà organizzata, con la collaborazione dell’Università di Roma “Tor Vergata” e del CHOSE – Centre for Hybrid and Organic Solar Energy (Polo Solare Organico della Regione Lazio), un focus sul fotovoltaico, ideato per illustrare le opportunità offerte dalle fonti energetiche rinnovabili come nuova chiave per il rilancio del settore delle costruzioni. Momenti formativi e di approfondimento arricchiranno l’offerta espositiva, per dare agli addetti ai lavori una conoscenza completa di uno dei maggiori driver di crescita del comparto.

Nell’area Fotovoltaico sarà possibile visionare dimostratori di pannelli fotovoltaici organici, fiore all’occhiello delle ricerche del CHOSE, ora giunti in fase di pre-industrializzazione con un Consorzio Industriale. Un prodotto innovativo che utilizza un colorante organico che si comporta come il processo di fotosintesi clorofilliana, sfruttando la luce diffusa, consentendo, quindi, un utilizzo dell’energia proveniente dal sole in condizioni ritenute non ottimali: installabili in verticale e non necessariamente orientati verso sud, questi pannelli funzionano anche quando è nuvoloso. Accanto all’esposizione, un ciclo di seminari aperti a tutti affronteranno diverse tematiche: si parlerà della tecnologia del fotovoltaico organico, di quella del fotovoltaico tradizionale, passando per approfondimenti sulla certificazione degli edifici e sull’uso della domotica in un’ottica di risparmio energetico, sino alla presentazione del progetto ZET! (Zero Emission Technologies), che troverà una parziale rappresentazione nella Smart City, che sarà allestita all’interno dell’area espositiva di Expoedilizia.

Il modello di una vera e propria città sostenibile proporrà pensiline fotovoltaiche, sistemi di ricarica stand-alone capaci di alimentare dai lampioni a led ai veicoli elettrici, ponendo l’attenzione anche agli “accessi alla città” per una mobilità sostenibile. I visitatori potranno vedere tutti gli elementi necessari per riqualificare le nostre città,  come spiega l’ingegner Monica Coppola del CHOSE: “Per rendere le città più sostenibili tra i primi passi da fare, c’è sicuramente la necessità di convertire la mobilità incentivando il passaggio ai veicoli elettrici –– un percorso non facile, che si scontra con infrastrutture insufficienti. Per questo è importante che la Ricerca e le Istituzioni ma anche il mondo industriale interessato e sensibile alle tematiche ambientali ed alla salute dei cittadini, si incontrino per trovare soluzioni condivise che accrescano l’impiego di sistemi di produzione di energia eco-sostenibili, quindi a basso impatto ambientale, ed un esempio è la nostra soluzione di fotovoltaico organico integrato nelle facciate degli edifici, ma che trovino anche soluzioni per ampliare e realizzare una rete dei punti di ricarica efficaci ed efficienti che rendano i veicoli elettrici ad oggi disponibili, più facilmente ricaricabili, e che puntino al migliorando delle prestazioni delle batterie. È anche importante evidenziare come sia possibile ridurre e controllare i consumi energetici grazie alle nuove tecnologie applicate all’uso abitativo (domotica) e all’integrazione dei vari sistemi di accesso”

Esempi di best practice in ambito dell’edilizia pubblica e privata verranno presentati dal Polo Solare Organico nel corso di un convegno, dal titolo “Efficienza energetica nell’edilizia: dalla domotica all’integrazione architettonica del fotovoltaico”. Durante l’incontro verranno presentate le applicazioni in edilizia legate al risparmio energetico sia dal punto di vista della domotica che dell’integrazione del fotovoltaico, illustrando gli interventi dell’Università “Tor Vergata” nel suo campus e le soluzioni e l’attività di successo realizzati da aziende italiane all’estero.

  

Chi siamo

Expoedilizia, Fiera Professionale per l’edilizia e l’architettura, giunta alla 5a edizione – Fiera di  Roma, 22 – 25 marzo 2012 – è l’evento di riferimento per il comparto delle costruzioni del Centro e Sud Italia. La manifestazione è una vetrina completa sul mondo dell’edilizia rappresentata da 9 aree tematiche (Serramenti Chiusure, Elementi Strutturali, Macchine Attrezzature, Pavimenti Rivestimenti, Decori Colori, Informatica Servizi, Arredo Urbano, Sicurezza, Impianti ed Energie Rinnovabili), ognuna con un focus su un aspetto della filiera e teatro di interazione tra gli operatori professionali e le aziende.

Dati edizione 2010

La scorsa edizione ha visto la partecipazione di 660 aziende, per uno spazio espositivo complessivo di 45 mila mq, e oltre 46 mila visitatori. 98 i momenti di formazione e aggiornamento organizzati nel corso dei quattro giorni di manifestazione, con 294 relatori coinvolti.

Tutte le informazioni sulla manifestazione su www.expo-edilizia.it –  tel. 051-325511

Per ulteriori informazioni

MY PR

Roberto Grattagliano – Federica Scalvini

tel_ 02-54123452 – fax_ 02-54090230

e-mail_ roberto.grattagliano@mypr.it – federica.scalvini@mypr.it

www_ www.mypr.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *