Periostina: proteina che nutre le metastasi

Arriva da un team di ricerca svizzero, l’ISREC, l’Istituto per la ricerca sperimentale sul cancro del Politecnico Federale di Losanna, la notizia che vi sia una proteina dietro lo sviluppo delle metastasi. È la periostina, una proteina naturale delle cellule, che facilita la formazione di metastasi. Si trova nella matrice cellulare e ha un ruolo nella crescita dell’embrione e del feto, ma purtroppo aiuta le cellule staminali del cancro, cioè quelle cellule che vanno in giro nel corpo a cercare nuove sedi di proliferazione, le metastasi appunto, a formare un ambiente adatto per attecchire e riprodursi.


La possibilità di inibire questa capacità della proteina, sarebbe una svolta nella battaglia della ricerca contro il cancro. Uno degli autori dello studio, Joerg Huelsken, ha dichiarato: “Siamo riusciti a isolare una proteina, la periostina, nelle nicchie dove si sviluppano le metastasi. Senza questa proteina le cellule staminali del cancro non possono sviluppare metastasi”.

Abbiamo sviluppato un anticorpo che aderisce a questa proteina rendendola inoperativa e speriamo in questo modo di essere in grado di bloccare il processo di formazione delle metastasi”.


Non siamo nemmeno sicuri se saremo in grado di trovare un anticorpo equivalente per gli esseri umani, fattostà che nei topi funziona in questo modo e con questa scoperta apriamo le porte alla ricerca anche sugli uomini”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *