Mars Express: c’è acqua ghiacciata su Marte

Nuove immagini di Mars Express mostrano in dettaglio la montagna Flegra Montes, luogo dove Zeus sconfigge i giganti nei racconti della mitologia greca. In questa regione i radar indicano grandi volumi di acqua ghiacciata nel sottosuolo marziano. La regione di Flegra Montes presenta un’orografia dolce con una serie di creste rocciose. Si estende dalla parte Nord-Orientale della provincia vulcanica di Elysium, dove è presente un vulcano delle dimensioni dell’Everest, sino alle pianure del nord, tra una latitudine compresa da 30°N a 50°N.

Le stesse montagne non sono probabilmente di origine vulcanica, ma sono state sollevate dalle antiche forze tettoniche. Nuove immagini dalla fotocamera STEREO ad alta risoluzione dell’ESA, permettono di mostrare attentamente che quasi ogni monte è circondato da curve caratteristiche tipicamente osservate intorno ad altipiani e montagne di queste latitudini. Studi precedenti hanno dimostrato che questo materiale sembra essersi spostato verso il basso dai pendii delle montagne nel corso del tempo, ed è simile al rivestimento di detriti trovati qui sulla Terra.

Il suggerimento è allora che ci possano essere dei ghiacciai sepolti sotto la superficie di questa regione. Questa interpretazione è sostenuta dal radar della NASA Mars Reconnaissance Orbiter che osserva sotto la superficie marziana. Il radar mostra che questi detriti sono infatti fortemente associati con la presenza di ghiaccio d’acqua, forse presente solo 20 metri più in basso. Ulteriori prove di glaciazione relativamente recente possono essere osservate all’interno di crateri da impatto nella regione. Si pensa che questa serie di creste rocciose si siano sviluppate quando i crateri fossero colmi di neve.

Nel corso del tempo, la neve compattata formò dei ghiacciai, che poi a loro volta hanno scolpito i pavimenti del cratere. Ci sono ancora modelli di flusso glaciale visibile nella valle al centro dell’immagine. Si ritiene che i ghiacciai delle medie latitudini si siano sviluppati in tempi diversi, negli ultimi centinaia di milioni di anni, quando l’asse polare di Marte era significativamente diverso rispetto ad oggi, portando a condizioni climatiche molto diverse.

Tutto questo fa supporre a ghiaccio d’acqua abbondante sotto la superficie di Flegra Montes. Se questo dovesse essere vero, futuri astronauti potranno beneficiare di una riserva d’acqua notevole per la sopravvivenza sul pianeta rosso.

Fonte: http://www.meteoweb.eu/2011/12/astronomia-grandi-volumi-di-acqua-ghiacciata-sotto-la-superficie-marziana/101152/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *