Le luci, i materiali e le forme dell’Arte Contemporanea a Lecce

Lecce, una delle più belle città barocche di tutta Italia, si prepara ad ospitare, per la prima volta, un evento di arte contemporanea site-specific di grande fascino. In pieno clima natalizio, a dir poco “meraviglioso” nella cittadina salentina, dal 3 Dicembre all’8 Gennaio, a Lecce verranno posizionate ben 8 installazioni luminose di arte contemporanea, che avranno il compito di coinvolgere cittadini e turisti in percorsi artistici e culturali del tutto nuovi ed inaspettati.

Le istallazioni saranno:

  • Alle porte d’entrata al centro storico le opere luminescenti di  tre giovani artisti selezionati con il “concorso di idee” dell’Accademia di Belle Arti di Lecce: a Porta San Biagio, Porta Rudie e Porta Napoli con Francesca Cucurachi, con La serratura; Fabrizia Persanov con le sue Costellazioni dell’emisfero Boreale, e fuori concorso, Emanuele Saracino con l’installazione Bubbles, bimbo che gioca con le bolle di sapone.
  • All’interno del centro storico le opere di cinque importanti artisti della scena contemporanea: in Piazza Sant’Oronzo, cinque sculture luminose dal titolo Light Flowers di Marco Appicciafuoco; sulla scalinata dell’ex Conservatorio di Sant’Anna, sei angeli luminescenti di Franco Losvizzero dal titolo Lanterne bianche – L’adorazione dei 6; in Piazzetta Brizio de Santis, all’angolo con Viale Tronchese, sopra i palazzi, la scritta in arabo Chiudi gli occhi e manda un saluto al mondo di Sandro Marascoe proseguendo con una seconda frase sulla facciata del palazzo della “storica” Libreria Liberrima in Via Vittorio Emanuele II; in Piazza Santa Croce, Fratelli d’Italia di Salvatore Mauro; ed in via eccezionale, solo il 3 e 4 dicembre, Giancarlo Cauteruccio trasformerà Piazza Duomo con potenti fasci luminosi fin sopra la facciata della cattedrale: Lux.

La manifestazione, a cura di Ilaria Caravaglio e Chiara Maglietta, due critiche d’arte, salentine, “Illuminando Lecce” ha vinto il  bando della Regione Puglia “PRINCIPI ATTIVI 2010. Giovani idee per una Puglia migliore” con un progetto che dovrà focalizzare l’attenzione sull’arte di oggi in un terreno pieno di tradizione e di arte barocca. L’evento vanta il patrocinio e il sostegno della Regione Puglia e del suo Assessorato alle Politiche Giovanili e Cittadinanza Sociale, la collaborazione e il patrocinio del Comune di Lecce con le Politiche Giovanili ed i patrocini della Provincia di Lecce, dell’Accademia di Belle Arti di Lecce, dell’Università del Salento, del Ministero per i Rapporti con le Regioni e per la Crescita Territoriale, di Federculture (Federazione Servizi Pubblici Cultura Turismo Sport Tempo Libero e di Confindustria Lecce).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *