Le stelle cadenti di novembre: ecco lo sciame delle Leonidi

Una palla di fuoco è stata avvistata sui cieli dell’Atlantico, ma era “semplicemente” una delle meteore appartenenti allo sciame delle Leonidi. Secondo l’Organizzazione Internazionale Meteorica (IMO), che ha sede in Belgio ma che vanta 250 membri sparsi in tutto il mondo, quest’anno la pioggia di meteore Leonidi ha raggiunto il picco il 18 novembre, con una velocità massima di circa 18 meteore all’ora. Non sono molte (soprattutto rispetto alle tempeste dello stesso sciame di un decennio fa), ma a volte soltanto una di queste può essere sufficiente.

A Chelmsford, nel Regno Unito, l’astronomo Nick James ha ripreso questa palla di fuoco visibile a lato nell’immagine (cliccare per ingrandirla), che ha illuminato il cielo con una luminosità quasi pari a quella della nostra Luna: dall’altra parte dell’Atlantico, nel New Jersey, il fotografo Jeff Berke ha potuto godere dello stesso spettacolo: “Ho visto una palla di fuoco intorno alle 04:20 che ha illuminato il cielo, creando ombre e una scia di fumo che è durata circa 45 secondi.

E’stata una notte incredibile!”, ha affermato il fotografo. La frequenza delle meteore si è chiaramente affievolita appena la Terra ha lasciato il flusso di detriti della cometa Tempel-Tuttle, una cometa periodica appartenente alla famiglia cometaria della cometa di Halley.

Le Leonidi sono uno degli sciami più importanti, visibili sempre a metà Novembre. Per chi volesse sperare di osservare qualcosa del genere, l’appuntamento è per il prossimo 17 Novembre.

Di tempo per prepararsi ce n’è.

Fonte : Palla di fuoco avvistata nel cielo: è stata causata da una meteora delle Leonidi | Meteo Web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *