Siemens ospite alla prima edizione italiana del World Office Forum

Quest’anno, dopo gli appuntamenti di Madrid, Città del Messico, Bogotà e Barcellona, il World Office Forum, la più importante community professionale nel settore nata con lo scopo di attuare e diffondere le best practices relative all’ufficio, fa tappa per la prima volta in Italia il 19 ottobre a Palazzo Turati, in Via Meravigli 9, Milano.

Il tema di questa prima edizione italiana sarà il Green Office e sarà affrontato sia dal punto di vista tecnico sia da quello socio-economico grazie all’intervento di architetti e figure professionali del settore da un lato, e di enti locali e aziende multinazionali dall’altro, che presenteranno le nuove soluzioni tecnologiche per gli uffici sostenibili del futuro.

Con un intervento dal titolo Urban Sustainability Process by Siemens, l’ingegnere Giorgio Tarelli, Infrastructure Large Project Manager della Divisione Building Technologies di Siemens Italia, spiegherà in che modo Siemens ha deciso di affrontare la sfida delle città sostenibili del futuro.

L’umanità già oggi consuma più risorse di quante il nostro pianeta è in grado di produrre. Entro il 2050, si prevede che il nostro pianeta sarà abitato da oltre 9 miliardi di persone. In questo contesto, raggiungere uno sviluppo sostenibile è un imperativo.

Partendo da un’analisi accurata delle criticità delle città, Siemens, da sempre sinonimo d’avanguardia tecnologica, è in grado di progettare soluzioni su misura con le quali raggiungere gli obiettivi di sostenibilità ed efficienza energetica delle infrastrutture urbane, grazie anche alle potenziali sinergie tra i diversi attori in campo.

Dal punto di vista tecnologico, Siemens è impegnata nel miglioramento delle performance degli edifici, dei quartieri, e – a livelli più alti – di un intero complesso urbano grazie ad una gestione ottimizzata delle componenti tecnologiche durante l’intero ciclo di vita del prodotto. Per raggiungere questo obiettivo, una particolare attenzione viene rivolta alla necessità di investimenti e alla creazione di un data base di casi di successo raggiunti negli ultimi anni.

Le soluzioni in ambito di sostenibilità fanno parte del portfolio ambientale di Siemens. Nell’anno fiscale 2010, il fatturato derivante da tale portfolio ha registrato un totale di circa 28 miliardi di euro, attestando Siemens quale primo fornitore al mondo nell’offerta di tecnologie ecofriendly. Considerando lo stesso periodo, i prodotti e le soluzioni Siemens hanno permesso ai clienti di ridurre le proprie emissioni di CO2 di 270 milioni di tonnellate, una cifra che corrisponde alla somma delle emissioni annuali di Hong Kong, Londra, New York, Tokyo, Delhi e Singapore.

# # #

 

Il Settore Infrastructure & Cities (Monaco, Germania) è fornitore mondiale di tecnologie sostenibili per le aree metropolitane e per le loro infrastrutture. Il Settore, con circa 87.000 collaboratori, offre soluzioni per la mobilità integrata e per la distribuzione efficiente dell’energia, tecnologie per gli edifici e per la sicurezza, applicazioni smart grid e prodotti di bassa e media tensione. Infrastructure & Cities comprende le Divisioni Rail Systems, Mobility and Logistics, Low and Medium Voltage, Smart Grid, Building Technologies e Osram AG.

www.siemens.it/infrastructure-cities

La divisione Siemens Building Technologies (Zug, Svizzera) è leader mondiale nella fornitura di soluzioni sicure e altamente efficienti per edifici ecocompatibili (“Green Buildings”) e per la costruzione di infrastrutture. Come fornitore di prodotti, servizi e system integrator, la divisione Building Technologies offre tecnologie per l’automazione degli impianti HVAC, prevenzione antincendio e sicurezza negli edifici.

www.siemens.com/buildingtechnologies

Per ulteriori informazioni:

Business Press

Silvia Sala, Cristiana Rovelli

siemens@bpress.it

tel + 39.02.72585.1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *