Il Big Ben? Pende come la Torre di Pisa

Ecco l’ennesima testimonianza dei danni che la società moderna porta all’arte. La  notizia è stata da poco battuta, ma tutti, londinesi in primis, lo sapevano già da tempo. Il Big Ben si sta inclinando giorno dopo giorno, “pende” proprio come la nostra famosissima Torre di Pisa.

Gli studiosi sono concordi nel colpevolizzare l’avidità edilizia della società londinese, la sua continua ricerca di spazio dove creare parcheggi, abitazioni, metropolitane… Troppi lavori, anche sotto terra, che portano ed anzi hanno portato variazioni statiche del terreno, di ciò che lo circonda e soprattutto delle strutture che poggiano sopra di esso. È questo quello che succede al Big Ben, la torre di Westminster, certo in misura minore rispetto alla Torre di Pisa, ma comunque un effetto ben visibile anche ad occhio nudo. Mezzo metro rispetto alla perpendicolare, 0.26 gradi, per la precisione. La torre, realizzata nel lontano 1853, alta ben 96 metri, svettante sopra il Tamigi e il Parlamento, viene studiata ed osservata dal 2009 e sembrerebbe che tra il novembre 2002 e l’agosto 2003 ci sia stato un inspiegato incremento dell’inclinazione, pari a 3.3 mm, rispetto al tasso annuale di 0.65 mm.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *