SAVE 2011: l’evento verticale più atteso

Un ricco programma di convegni e appuntamenti per la quinta edizione


Milano, 6 ottobre 2011 – Fervono i preparativi per la quinta edizione di SAVE Mostra Convegno Internazionale delle Soluzioni e Applicazioni Verticali di Automazione, Strumentazione, Sensori, divenuto negli anni appuntamento di riferimento organizzato da EIOM Ente Italiano Organizzazione Mostre, in programma a Verona il 25 e 26 ottobre.

SAVE, uno degli appuntamenti più attesi all’interno del calendario di settore, è un momento di incontro esclusivo per tutti gli operatori specializzati che vogliono aggiornarsi, conoscere e condividere le migliori strategie, soluzioni e applicazioni specifiche per i differenti mercati dell’industria di processo, oltre che sviluppare business.

Il fitto programma congressuale, anche per l’edizione 2011, è sviluppato con il contributo e il supporto delle principali Associazioni e, grazie alla collaborazione con le più importanti aziende del settore, può contare tanti e rilevanti momenti di approfondimento dal taglio tecnico-applicativo.

Tra gli appuntamenti segnaliamo senz’altro l’incontro organizzato da GISI (Associazione Imprese Italiane di Strumentazione), l’associazione che riconosce in SAVE il massimo appuntamento di settore dell’anno, in cui saranno affrontate le soluzioni e le tecnologie legate all’Energy Saving, sistemi di monitoraggio e strumenti per migliorare l’efficienza energetica, una tematica trasversale indispensabili per ridurre i costi di produzione, migliorare l’efficienza degli impianti ed accrescerne la disponibilità anticipando interventi manutentivi.

Sempre in tema di risparmio energetico ANIPLA (Associazione Nazionale Italiana per l’Automazione) presenterà un approfondimento legato alle Building Technologies, l’Associazione sarà inoltre protagonista con un importante intervento dedicato alle metodologie e alle tecnologie per l’Asset Management (AM), occasione per illustrare e discutere gli sviluppi più recenti e le idee chiave che facilitano la realizzazione e l’adozione di sistemi di AM.

Di notevole rilevanza risulta il convegno curato da Lab#ID (Università Carlo Cattaneo – LIUC) sui sistemi RFID, in cui sarà presentato il progetto ELIOS (Energy cLuster Inter-Organizational information System) realizzato da Energy Cluster, e fornirà un quadro generale dell’utilizzo dei sistemi RFId in particolare per la tracciatura e il monitoraggio dei componenti lungo il canale logistico/produttivo.

Interessante è il seminario organizzato da AIS/ISA ItalySection (Associazione Italiana Strumentisti), che supporta come sempre l’iniziativa di Verona, in cui saranno affrontate le tematiche relative alla direttiva ATEX ed i suoi recentissimi aggiornamenti.

ANIMP (Associazione Nazionale Impiantistica Industriale) curerà l’approfondimento dedicato alle soluzioni di I/O e al controllo discreto in ambito wireless; mentre ISPE Italia (Affiliata Italiana International Society for Pharmaceutical Engineering) presenterà uno studio relativo ai Gamp5 e Annex11 e i loro impatti sui sistemi di fabbrica nella produzione di farmaci.

Da ANIMAC (Associazione Nazionale Installatori e Manutentori Aria Compressa) e la testata IQAC ecco il convegno dedicato alle tecnologie legate all’aria compressa, che sarà particolarmente importante per i temi trattati (salute e sicurezza, PED, gestione della manutenzione ecc.); TeSEM (l’Osservatorio Tecnologie e Servizi per la Manutenzione della School of Management del Politecnico Milano) contribuirà con un approfondimento incentrato sulle strategie per migliorare il servizio manutenzione tramite il condition monitoring.

Il tema della manutenzione troverà ampio spazio anche grazie agli approfondimenti di A.I.MAN. (Associazione Italiana Manutenzione) incentrati sulla manutenzione migliorativa e i relativi impatti su competitività e riduzione dei costi, e al convegno AIAS (Associazione Professionale Italiana Ambiente e Sicurezza) incentrato su manutenzione e sicurezza. PLC Forum (la principale Associazione Italiana online per la promozione dell’Automazione) si occuperà dell’organizzazione di diversi momenti di formazione dalla connotazione applicativa.

Numerose sono poi le proposte di aggiornamento verticale indirizzate alle tecnologie e alle componenti per industrie specifiche che completano il programma della mostra, tra cui ricordiamo il convegno indirizzato alle tecnologie per l’alimentare, dedicato alle novità del settore Food&Beverage (26 ottobre); e il nuovo convegno dedicato alle tecnologie e all’ottimizzazioni dell’industria cartaria (26 ottobre), in cui si offriranno aggiornamenti sulle ultime innovazioni e sulle soluzioni tecnologiche del settore.

Di grande attualità è il convegno sulle tematiche cogenerative, meglio conosciuto come mcTER (25 ottobre), organizzato con il patrocinio e la del CTI (Comitato Termotecnico Italiano). Altri momenti di formazione saranno poi programmati dalle stesse aziende di settore che, attraverso workshop tecnici, affronteranno casi applicativi di grande interesse.

Tra le tante iniziative in programma nelle giornate di Verona ricordiamo la nuova edizione dell’Award Ecohitech, il prestigioso riconoscimento promosso da Consorzio Ecoqual’It, che quest’anno terrà un’edizione speciale dedicata all’automazione industriale.

I principali player del settore hanno già confermato la loro adesione all’appuntamento di Verona, che anche per il prossimo ottobre si preannuncia l’evento italiano verticale di riferimento su automazione, strumentazione e sensoristica, in particolare per l’industria di processo.

La quinta edizione di SAVE si svolgerà a Veronafiere il 25 e 26 ottobre, in concomitanza con MCM (Mostra Convegno Internazionale della Manutenzione Industriale) e con altri eventi verticali affini quali Home and Building (Mostra Convegno Internazionale della Domotica e Building Technologies), ACQUARIA (Mostra Convengo Internazionale delle Tecnologie per l’Analisi, la Distribuzione e il Trattamento dell’Acqua e dell’Aria) e il nuovo evento VPC dedicato alle Valvole, Pompe e Componenti.

Maggiori dettagli e aggiornamenti sulla manifestazione sono disponibili sul sito: http://www.exposave.com

SAVE è un evento progettato da EIOM Ente Italiano Organizzazione Mostre

Per info: www.eiomfiere.it – 02 55181842 – eiom@eiomfiere.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *