Ricerca: creati topi-cyborg dotati di cervelletto artificiale

Utilizzati da sempre per diversi studi, da oggi i topolini da laboratorio, sono diventati dei “topi cyborg”, perché sono stati usati come cavia per l’impianto di un cervelletto artificiale. Questo è l’esperimento condotto da alcuni ricercatori, coordinati dallo studioso Matti Mintz dell’Università di Tel Aviv, in Israele. Il team ha disattivo l’organo natio dell’animale, sostituendolo con un prototipo ricreato in laboratorio e lo hanno poi collegato col resto del cervello. Con l’obiettivo di sostituire eventuali parti danneggiate a seguito di un trauma cranico o un ictus, facendo in modo che il cervelletto artificiale fosse in grado di coordinare equilibrio e movimenti dell’animale, sostituendo l’organo dell’equilibrio vero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *