Deep Green, gli aquiloni sottomarini. Per ottenere energia dalle correnti marine e dalle maree

Fonte: http://www.architetturaecosostenibile.it/

La società Minesto, ideatrice del progetto Deep Green, è stata premiata con un assegno di 350.000 sterline dalla Carbon Trust, compagnia no profit del governo inglese per lo sviluppo delle energie rinnovabili.

Questo progetto sfrutta le correnti marine che nascondono un enorme potenziale energetico, prevedendo l’installazione di aquiloni sul fondo marino collegati a cento metri di cavo, con un’apertura alare di dodici metri e dotati di una turbina di un metro di diametro.

Ogni aquilone è munito di alette capaci di fargli cambiare direzione generando un percorso a otto per sfruttare al meglio il suo potenziale generatore di energia. Il rotore collegato alla struttura genera energia e tanto più il percorso è compiuto velocemente, tanta più energia è prodotta.

Leggi l’intero articolo dal sito fonte della notizia: http://www.architetturaecosostenibile.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *