Google celebra Giorgio Vasari con un Doodle

Il 30 luglio 1511 ad Arezzo nasceva uno dei più grandi artisti italiani, Giorgio Vasari, pittore, architetto e storico dell’arte. L’uomo che attraverso i suoi trattati de Vite de’ più eccellenti pittori, scultori et architettori italiani, da Cimabue insino a’ tempi nostri, ha lasciato una vera e propria pietra miliare della storiografia artistica, punto di partenza tutt’oggi imprescindibile per lo studio della vita e delle opere di più di 160 artisti descritti al loro interno.

Fu un’artista molto attivo e prolifico, tanto che Google, con questo nuovo Doodle, ha pensato bene di celebrarlo e farlo conoscere a tutti coloro non se ne intendono di arte. È per questo che di seguito viene riportato un elenco delle sue opere, per dare la possibilità a tutti di cercarle, conoscerle e godere della loro bellezza.

  • Deposizione di Cristo, 1532, olio su tavola, Arezzo, Casa Vasari;
  • Ritratto di Lorenzo il Magnifico, 1534 ca, olio su tavola, Firenze, Galleria degli Uffizi.
  • Ritratto di Alessandro de’ Medici, 1534 ca, olio su tavola, Firenze, Galleria degli Uffizi.
  • Cristo in casa di Marta e Maria, 1539-1540, olio su tavola, Bologna, Pinacoteca Nazionale.
  • Deposizione dalla croce, 1540 ca, olio su tela, Camaldoli, Chiesa dei Santi Donato e Ilariano.
  • Cena di san Gregorio Magno, 1540, olio su tavola, Bologna, Pinacoteca Nazionale.
  • Allegoria dell’Immacolata Concezione, 1541, olio su tavola, Firenze, Galleria degli Uffizi.
  • La tentazione di san Gerolamo, 1541 ca, olio su tavola, Firenze, Palazzo Pitti, Galleria Palatina.
  • Sacra Famiglia con san Francesco, 1542, olio su tela, Los Angeles, County Museum of Art.
  • La Giustizia, 1542, olio su tela, Venezia, Gallerie dell’Accademia.
  • Allegoria della Giustizia, della Verità e dei Vizi, 1543, olio su tavola, Napoli, Museo di Capodimonte.
  • Venere e Cupido, 1543 ca, olio su tavola, Windsor, Royal Collection.
  • Papa Paolo III Farnese dirige la costruzione di San Pietro, 1544 ca, affresco, Roma, Palazzo della Cancelleria.
  • Resurrezione di Cristo, 1545, olio su tavola,  Napoli, Museo di Capodimonte.
  • Natività, 1546 ca, olio su tela, Roma, Galleria Borghese.
  • Sacra Famiglia, sant’Anna e san Giovannino, 1546 ca, olio su tela, Vienna, Kunsthistorisches Museum.
  • Giuditta decapita Oloferne, 1554 ca, olio su tavola, St. Louis, Art Museum.
  • La toilette di Venere, 1558, olio su tela, Stoccarda, Staatsgalerie.
  • Lapidazione di santo Stefano, 1560 ca, olio su tela, Città del Vaticano, Pinacoteca Vaticana.
  • Pietà con i Santi Cosimo e Damiano, 1560, olio su tela, Poggio a Caiano, cappella della Villa medicea.
  • L’incoronazione della Vergine, 1563 ca, olio su tavola Città di Castello, Chiesa di San Francesco
  • Sala del Cinquecento, 1565, affreschi, Firenze, Palazzo Vecchio.
  • San Luca dipinge la Vergine, 1565 ca, affresco, Firenze, Chiesa della Santissima Annunziata.
  • Autoritratto, 1566-1568 ca, olio su tavola, Firenze, Galleria degli Uffizi.
  • Cristo nell’orto del Gestsemani, 1570 ca, olio su tavola, Tokyo, National Museum of Western Art.
  • Adorazione dei pastori, 1570-1571, olio su tavola, Chazen Museum of Art
  • Perseo e Andromeda, 1570-1572, olio su tela, Firenze, Palazzo Vecchio.
  • Lapidazione di santo Stefano, 1571, Pisa, chiesa di Santo Stefano dei Cavalieri
  • Incoronazione della Vergine, 1571 circa, olio su tavola, Livorno, chiesa di Santa Caterina.
  • Incredulità di Tommaso, 1572, olio su tavola, Firenze, Basilica di Santa Croce.
  • Battesimo di Cristo e predica di S, Giovanni Battista, 1549, olio su tela, Arezzo, Museo Diocesano.
  • Ritratto di Gentiluomo Fiorentino, Genova, Palazzo Bianco.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *