Clima Expo Roma 2011 punta sulle pompe di calore: presente anche Aermec, primo marchio italiano del settore della climatizzazione, che fornisce un interessante insight sul mercato

Dal 10 al  12 novembre 2011 presso Fiera Roma l’appuntamento con la città della Climatizzazione

Milano, 21 luglio 2011 – L’industria legata alla produzione di dispositivi che impiegano energie rinnovabili termiche rappresenta una nicchia d’eccellenza italiana: in modo particolare per quanto riguarda le pompe di calore, l’Italia, che si contende il primato europeo con Francia e Germania, si afferma tra i produttori chiave a livello internazionale. E’ per questo che la tematica troverà ampia trattazione nell’ambito di Clima Expo Roma 2011 – la biennale della climatizzazione, riscaldamento, idronica e rinnovabili organizzata da ROS che si svolgerà dal 10 al 12 novembre presso la Fiera di Roma- anche grazie alla partecipazione dei più importanti attori del settore.

L’importanza strategica del comparto per l’economia italiana trova ulteriore riscontro nei Piani del Governo, secondo cui il macro settore delle tecnologie per il riscaldamento e il raffrescamento alimentate con fonti rinnovabili deve contribuire per il 44% all’obiettivo nazionale di energia da rinnovabili entro il 2020, un contributo quindi di gran lunga maggiore rispetto a quello dell’eolico e del fotovoltaico (12%), tecnologie su cui però si è finora concentrato gran parte del dibattito politico. Inoltre, come rileva Luigi Zucchi, direttore commerciale di Aermec, un altro aspetto che rende particolarmente vantaggioso lo sviluppo del comparto è legato al fatto che il settore si basa su un’industria già consolidata in Italia e articolata in diverse filiere (termo-idraulica, termo-meccanica, condizionamento, agro-industria, etc.), con un enorme potenziale di fonti da sfruttare sul territorio. in particolare, per quanto concerne la filiera produttiva legata alla tecnologia delle pompe di calore, che si distingue per l’alta qualità e per la buona maturità, essa rappresenta una delle nicchie in cui si evidenzia una, seppur moderata, crescita, in controtendenza con il trend non ancora positivo che interessa invece il mercato della climatizzazione nel suo complesso, sin dal 2008.

Partecipare a una manifestazione come Clima Expo Roma rappresenta una grande opportunità per la nostra azienda, che avendo la propria sede nel veronese, si assicura così la possibilità di cercare, consolidare e recuperare il rapporto con i propri interlocutori commerciali anche nel Centro Sud Italia–. Dichiara Luigi Zucchi, che sottolinea inoltre come – “la scelta di essere presenti con i nostri prodotti a Clima Expo Roma 2011 muove dalla convinzione dell’estrema importanza che eventi come questi rivestono, soprattutto perché permettono all’azienda di dialogare in modo diretto con i propri utenti, installatori in particolare, con la possibilità di mostrare in tempo reale il funzionamento e i benefici ottenibili grazie ai nostri dispositivi”.

Uno dei plus riconosciuti alla manifestazione è infatti la capacità di diffondere una corretta conoscenza delle tecnologie e delle istanze del comparto – sia sul fronte dei produttori sia sul fronte dei tecnici-installatori- attraverso approfondimenti formativi che non prescindono però dalla prova pratica dei dispositivi presentati.

Le pompe di calore rappresentano soluzioni tecnologiche alternative perché, a differenza degli impianti che utilizzano combustibili tradizionali, assicurano costi d’utilizzo inferiori e minori emissioni di CO2, con una riduzione dei consumi nell’ordine del 10-20% rispetto a una caldaia tradizionale – Dichiara Antonio Bruzzone Amministratore Delegato di ROS, che aggiunge – E’ sempre più necessario dunque creare cultura rispetto a questa nuova tecnologia, e per farlo, bisogna prima di tutto puntare sulla formazione degli installatori, figure professionali che, di fatto, giocano un ruolo di interfaccia tra l’azienda e il cliente finale”.

In questo senso si può citare l’iniziativa “Piazza delle pompe di calore”, uno spazio dedicato alle aziende produttrici di questa tecnologia, che avranno una migliore visibilità in fiera grazie all’Area dimostrativa Impianti d’eccellenza, che ospiterà la rappresentazione visiva delle pompe di calore nel loro contesto d’uso (edifici ad uso residenziale, pubblico, industriale, per il terziario e il commercio) e all’Area Focus Incontri dove, a rotazione e secondo un calendario definito, le aziende avranno la possibilità di allestire workshop tecnici della durata massima di un’ora.

Tutte le informazioni sulla fiera su www.climaexporoma.it  – tel. 02 332039450

Per ulteriori informazioni

MY PR

Roberto Grattagliano – Francesca Magnanini

tel_ 02-54123452 – fax_ 02-54090230

e-mail_ roberto.grattagliano@mypr.it – francesca.magnanini@mypr.it

www_ www.mypr.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *