Il Fondo di Kyoto per incentivare le Rinnovabili

Per dare nuova vita alle energie rinnovabili e per rilanciare il settore, pare sia stato sbloccato il Fondo di Kyoto. Per chi non lo conoscesse, è un fondo creato dal Ministero dell’Ambiente e dell’Economia nel 2008-2009 e rimasto fermo, bloccato per più di due anni.

Si tratta del Fondo rotativo Kyoto, una base finanziaria che permetterà di supportare le azioni di ricerca e innovazione sulle energie pulite. Un fondo di 600milioni di euro, che verranno assegnati in tre anni in prestiti che potranno essere concessi ad aziende, enti locali e privati cittadini, che presentino progetti legati a uno dei sette settori previsti: 

  • micro-cogenerazione diffusa;
  • rinnovabili;
  • motori elettrici;
  • usi finali;
  • protossido di azoto;
  • ricerca;
  • gestione forestale sostenibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *