NAVTEQ al Convegno europeo ITS 2011 di Lione con nuove tecnologie e nuove opportunità legate alle localizzazione

L’azienda sottolinea il ruolo crescente della localizzazione e dei contenuti cartografici nella vita di tutti i giorni con una serie di dimostrazioni allo stand A10 

 

Lione, Francia 7 giugno 2011 – NAVTEQ, fornitore leader mondiale di mappe, dati di traffico e localizzazione per la navigazione stradale e i servizi pubblicitari mobili, presenta le ultime novità nell’ambito della localizzazione in occasione del Convegno europeo ITS 2011 di Lione (Stand A10). Le tre sessioni in cui è articolato l’evento vedranno anche la partecipazione diretta di alcuni responsabili NAVTEQ di primo piano.

Localizzazione, sinonimo di opportunità – Attraverso la presentazione, presso lo stand di prodotti, servizi e tecnologie di ultima generazione proposti da NAVTEQ e dai suoi partner, il convegno rappresenta un’opportunità per dimostrare come la localizzazione venga utilizzata al fine di migliorare l’esperienza del consumatore. 

  • NAVTEQ Traffic Pro® in formato TPEG: presentazione in anteprima dei servizi NAVTEQ di informazione sul traffico nel formato standard TPEG. Ciò conferma l’impegno dell’azienda a promuovere l’utilizzo di questo protocollo che promette di offrire una serie di eccellenti vantaggi. NAVTEQ Traffic supera ogni rivale in fatto di copertura cartografica. Questo servizio, infatti, sfrutta la più ampia e diversificata rete di informazioni sul traffico a livello globale per trasmettere dati di traffico affidabili, estremamente precisi e in tempo reale, aggregati da una vasta gamma di fonti. Una tecnologia esclusiva, di proprietà dell’azienda, consente infine di integrare, elaborare e trasmettere le informazioni sul traffico.

 

  • Sistemi di assistenza alla guida ADAS: al Convegno sarà presente l’applicazione per il pagamento dei pedaggi stradali “Pay-As-You-Drive” (PAYD); questa applicazione si basa sulla cartografia NAVTEQ MPE™, contenente dati geometrici e attributi ADAS estremamente accurati. Oltre a supportare le applicazioni PAYD, la cartografia NAVTEQ MPE™ consente di utilizzare una serie di soluzioni ADAS a bordo auto senza ricorrere ad alcuna soluzione di navigazione, come ad esempio le applicazioni per il risparmio di carburante, basate su precise informazioni relative alla pendenza e alla curvatura delle strade. 

 

  • “Green routing” e “green driving”: dimostrazione di un’applicazione per il calcolo dell’itinerario più ecologico (“green routing”) con dati relativi ai punti di ricarica per veicoli elettrici. Il portafoglio di prodotti “verdi” NAVTEQ comprende un mix esclusivo di contenuti e servizi che consentono di utilizzare una serie di applicazioni ecologiche quali le funzioni “green routing” e “green driving”. La funzione “green routing” calcola l’itinerario per il quale è previsto il minor consumo di carburante, mentre la funzione “green driving” fornisce al conducente del veicolo una serie di consigli per abbattere i consumi di carburante ottimizzando l’impiego di acceleratore e freno e suggerendo la velocità e la marcia ottimali. Grazie a una gamma di contenuti NAVTEQ quali Traffic, ADAS e attributi stradali (segnali di stop e semafori), i prodotti “verdi” offerti dall’azienda aiutano a gestire in maniera ecologica le batterie e gli organi di trasmissione dei veicoli elettrici attraverso l’ottimizzazione del funzionamento e un calcolo più accurato dell’autonomia delle batterie.

 

  • Indoor location based services (servizi basati sulla localizzazione di interni): NAVTEQ mostrerà le potenzialità di Destination Maps e della sua piattaforma pubblicitaria LocationPoint, che in combinazione con la tecnologia Nokia di posizionamento ad alta precisione per interni (HAIP), offrono a una vasta gamma di servizi a elevato valore aggiunto. Il sistema HAIP consente di localizzare e/o guidare con estrema precisione persone o altri soggetti in possesso di un ricevitore o di un telefono abilitato all’interno di un edificio. Numerosi i servizi cui questa soluzione apre le porte: navigazione in interni, trasmissione di messaggi pubblicitari indoor, applicazioni per la sicurezza/tracciatura, posizione palestre, guida per disabili e molto altro ancora.

 

  • Terminal mode: dimostrazioni di come Terminal Mode consenta di integrare un cellulare in un veicolo in tutta sicurezza, garantendo un accesso semplice e sicuro a determinati servizi mobili:
  • Il conducente non deve toccare né guardare il telefonino, tutte le azioni vengono gestite dai sistemi integrati nel veicolo (commutatore, comandi al volante, cruscotto con touch-screen, ecc.)
  • Una volta collegato, lo schermo del cellulare viene automaticamente ottimizzato per la visualizzazione sul monitor integrato nel cruscotto del veicolo.
  • La centralina del veicolo distingue tra singole applicazioni e contenuti, decidendo quale sia la migliore da utilizzare mentre il veicolo è parcheggiato o in movimento.

Terminal Mode offre agli utenti, siano essi automobilisti o pedoni, non solo disponibilità, connessione e navigazione costanti, ma anche altre importanti funzioni quali applicazioni telematiche (diagnostica remota, E-Call, Road User Charging, assicurazione “pay as you drive”, gestione delle garanzie), aggiornamento del software da remoto e ricezione di aggiornamenti. Grazie alla Modalità terminale, gli OEM del settore automotive hanno la possibilità di beneficiare della rapidità del processo innovativo che caratterizza il settore dell’elettronica di consumo senza scendere a compromessi per quanto riguarda la sicurezza del conducente.

 

Sessioni speciali e tecniche con i vertici di NAVTEQ – I visitatori avranno modo di ascoltare le opinioni dei responsabili NAVTEQ nei principali incontri previsti nell’ambito del Convegno:

  • Data/ora/luogo: martedì 7 giugno, dalle 16:00 alle 17:30 – Sala Rhone 3A

Titolo: Smartphone: un dispositivo chiave per il settore dei mezzi pesanti. Come migliorare l’efficienza delle soluzioni per l’industria dei trasporti

Relatore NAVTEQ: Frans van Dingenen, Responsabile marketing e sviluppo attività per i sistemi ADAS

 

  • Data/ora/luogo: mercoledì 8 giugno, dalle 11:00 alle 13:30 – Pasteur Lounge

Titolo: Informazione e comunicazione: fornitori e utenti

Relatore NAVTEQ: Bruno Simon, EMEA vicepresidente responsabile dello sviluppo attività e delle soluzioni per enti pubblici area EMEA

  • Data/ora/luogo: mercoledì 8 giugno, dalle 11:00 alle 13:30 – Room Rhone 2

Titolo: Come le funzioni “eco-driving” ed “eco-routing” associate alle cartografie digitali possono contribuire ad abbattere le emissioni di CO2

Informazione e comunicazione: fornitori e utenti

Relatore NAVTEQ: Bob Denaro, responsabile per i sistemi di assistenza alla guida ADAS

 

Lo stand NAVTEQ può essere visitato in qualsiasi momento. Per concordare un appuntamento per un’intervista ufficiale, contattare l’ufficio stampa per l’Italia al numero (+39)0286454812.

 

NAVTEQ

NAVTEQ è il fornitore leader a livello globale di mappe, dati di traffico e localizzazione (contenuti digitali di localizzazione) per la navigazione, servizi basati sulla localizzazione e mobile advertising nel mondo. NAVTEQ offre informazioni cartografiche digitali complete destinate ai sistemi di navigazione per auto, dispositivi portatili e wireless, applicazioni cartografiche basate su internet e soluzioni per le imprese e per gli enti pubblici. L’azienda, con sede a Chicago, è stata fondata nel 1985 e attualmente occupa circa 5600 dipendenti in 213 uffici sparsi in 50 paesi del mondo.

Ulteriori informazioni su NAVTEQ sono disponibili al sito http://corporate.navteq.com. Questo comunicato stampa e altre notizie NAVTEQ sono reperibili al sito http://press.navteq.com. Puoi seguire NAVTEQ anche su Facebook al link facebook.com/NAVTEQCompany e su Twitter digitando @NAVTEQ.

NAVTEQ è un marchio registrato negli USA e in altri paesi del mondo. Tutti i diritti riservati.

### 

 

FOR IMMEDIATE RELEASE

 Editorial Contacts:

Arianna Geith                                                

Ufficio Stampa NAVTEQ per l’Italia                                                             

Tel: +39 02 86454812                                                          

e-M: a.geith@tml-comunicazione.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *