Decreto Rinnovabili: l’Anci ha dato l’ok alla bozza del quarto conto energia 2011, ecco i dettagli

C’è l’accordo per il quarto conto energia 2011: tutti i dettagli

Sono momenti di grande attesa per il quarto conto energia che con molta probabilità verrà firmato domani dal consiglio dei ministri. I punti di discontinuità tra i ministri sono stati superati e dunque, nonostante il parere negativo delle regioni, è tutto pronto per il tanto attesto quarto conto energia, nato dopo le burrascose vicende del decreto rinnovabili 2011. Giorni fa, comunque, lAnci aveva dato parere favorevole  essendo stati accolti alcuni emendamenti proposti dall’associazione riguardanti direttamente i Comuni ed anche alla luce dell’apertura da parte del Ministero dello Sviluppo Economico sulla salvaguardia degli investimenti in corso nel periodo transitorio, in particolare nell’anno in corso. E’ questa la posizione che l’Anci ha espresso sullo schema di decreto in materia di incentivi per gli impianti fotovoltaici discusso nel corso della Conferenza unificata straordinaria.

Filippo Bernocchi aggiungeva (fonte adnkronos) poi che “sui punti riguardanti la revisione del periodo transitorio 2011-2012 e dell’abbattimento delle tariffe incentivanti, alla luce del prospettato regime di deroga per chi ha già avviato gli investimenti e dei nostri emendamenti accettati, tra cui la trasformazione del premio incentivante per la sostituzione dei tetti in eternit dal 10% ad una quota fissa per kw/h, l’Anci attende adesso che la proposta di apertura del Governo si traduca in una modifica concreta del provvedimento”. Ebbene forse siamo arrivato al punto tanto atteso, domani il consiglio dei ministri si riunirà e, tra le tante decisioni da prendere in ambito internazionale, si fa sempre più insistente la voce secnodo la quale si firmerebbe il quarto conto energia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *