MSTC2011: Gli italiani parlano (e scrivono) di tecnologia in tutto il mondo

Comunicato stampa – Concluse le Microsoft Technical Conferences. In tre giorni 500 partecipanti e 50 speaker per 108 sessioni tecniche.


Molti relatori italiani che hanno tenuto sessioni sono formatori di fama internazionale e autori di manuali tradotti in tutto il mondo. Speaker anche da altri 6 paesi. Gli organizzatori:“Unire competenze diverse è vincente”

Milano – Si sono concluse giovedì 21 aprile, al MIC di Milano, le Microsoft Technical Conferences 2011, il più grande evento dell’anno rivolto ai professionisti italiani dell’IT, che lavorano con prodotti Microsoft.

In tre giorni oltre 500 persone (per il 30% liberi professionisti e per il 70% addetti di reparti IT provenienti dalle imprese) hanno potuto seguire ben 108 sessioni tecniche, divise in tre conferenze “verticali”: SharePoint & Office Conference, SQL & Business Intelligence Conference e, per la prima volta in Italia, la Unified Communications & Collaboration Conference.

Le prime valutazioni dell’evento, ancora ovviamente parziali, sono comunque positive. Il numero di partecipanti è cresciuto di circa 100 unità, rispetto alle scorse edizioni e – pur restando ancora lontano dai conteggi di eventi analoghi che si svolgono in altri paesi – conferma sicuramente la crescente autorevolezza che le conferenze stanno acquistando presso il pubblico degli addetti al settore.

Anche le sessioni tecniche sono aumentate, sia di numero, che per complessità e ampiezza degli argomenti trattati. Hanno spaziato dalle sessioni “introduttive”, quasi tutte nella giornata di apertura (martedì 19 aprile), a quelle specialistiche, attraverso ben 5 gradi di complessità.

Il dato forse più significativo, però, è la composizione del panel di speaker, che hanno dato vita alle sessioni. La larga maggioranza (oltre l’80%) era composta da italiani, che hanno gestito sessioni di tutti i livelli, con grande successo. Molti di loro, oltre ad essere in genere consulenti per grandi aziende internazionali, tengono regolarmente conferenze tecniche in Europa e negli Stati Uniti. Quasi tutti sono autori di libri e manuali conosciuti e utilizzati in tutto il mondo o curano blog seguiti da migliaia di persone di tutte le nazionalità.

Per questo motivo, nella fase del book signing, durante l’ora di pranzo della seconda giornata, tra i partecipanti sono stati in molti a saltare l’appuntamento con le lasagne o i formaggi tipici (questi si, molto “nostrani”), per fare la fila davanti alla libreria interna all’evento e farsi autografare, dagli italiani, libri tecnici quasi sempre scritti in inglese e dai titoli lunghissimi (ad es: “PowerPivot for Excel 2010: Give Your Data Meaning” o “Programming Microsoft LINQ in .Net4” , quest’ultimo tradotto in 8 lingue).

L’integrazione tra competenze ed esperienze differenti è uno dei valori aggiunti delle Technical Conference”, ha detto Paolo Pialorsi, Conference Business Manager di EventHandler, la società che ha organizzato l’evento. “L’attenta selezione degli speaker,ci permette di avere un panel di professionisti tra i migliori del mondo e quindi di offrire ai partecipanti una formazione veramente di altissimo livello, con sessioni che analizzano davvero lo <stato dell’arte> delle tecnologie Microsoft del momento. Questo fa delle Microsoft Technical Conferences”, ha concluso Pialorsi, “l’evento più importante dell’anno nel panorama italiano, sia per temi trattati che per numero di partecipanti e di sessioni. E quindi costituisce un’occasione unica, anche per gli speaker, di confrontarsi e collaborare con i loro colleghi internazionali, (nel panel composto da oltre 50 relatori, erano presenti anche belgi, croati, tedeschi, sloveni, israeliani, e americani. NdR). E per farlo, una volta tanto, i nostri non hanno dovuto spostarsi dall’Italia!”.

A partire dal prossimo 15 maggio si potranno ottenere le registrazioni video integrali di tutte le sessioni delle Microsoft Technical Conferences.


Anche chi non ha potuto seguire di persona le conferenze può fin d’ora iscriversi (le registrazioni sono già aperte) sul sito www.technicalconferences.it e acquistare online il diritto di visionare le sessioni. Sarà possibile scegliere l’acquisto di una o di tutte le tre conferenze, a un prezzo particolarmente vantaggioso.

Tutti i materiali (slide, documenti, ecc.) potranno essere scaricati dal sito, a partire dal 15 maggio 2011, con il codice che verrà fornito al momento della registrazione.

INFORMAZIONI E RIFERIMENTI

Microsoft Technical Conferences 2011

Tre giorni di evento, tre conferenze verticali in una sola location, con oltre 100 sessioni di alto livello tecnico curate da 60 speaker selezionati tra gli esperti più famosi del mondo sui prodotti Microsoft.

Luogo: MIC – Milano Convention Centre – Fiera Milano, Via Gattamelata 5 Milano

Sito Web per informazioni: www. technicalconferences.it

Durante i tre giorni dell’evento hanno avuto luogo tre diverse conferenze verticali:

  1. Microsoft SharePoint & Office Conference 2011 – Tre giorni di conferenze, con 30 tra i migliori speaker ed esperti sulle tecnologie Microsoft e ben 60 sessioni tecniche in cui si è trattato di Microsoft SharePoint 2010 on premises, Microsoft SharePoint Online e la famiglia di prodotti Microsoft Office 365.

Sito Web:  www.sharepointconference.it

  1. SQL Server & Business Intelligence Conference 2011 – Tre giorni ricchi di sessioni di elevato livello con nuovi approfondimenti su prodotti e tecnologie disponibili e anticipazioni sulla roadmap dei prossimi rilasci, curate da speaker di esperienza internazionale, tecnici, blogger ed autori di libri di successo

Sito Web: www.sqlconference.it

  1. Unified Communication & Collaboration Conference – La prima edizione di un evento dedicato a chi si occupa di Unified Communications con tecnologie Microsoft in cui si è discusso di Microsoft Exchange Server 2010 e Microsoft Lync Server 2010.

Sito Web per info e iscrizioni: www.ucconference.it

L’organizzazione e la logistica di MSTC 2011 sono curati da EventHandler S.r.l.

EventHandler è una società con sede a Brescia, che progetta e gestisce eventi di formazione in ambito informatico.

Fondata nel 2005 da Marco Russo e Paolo Pialorsi, entrambi programmatori ed esperti di formazione, fin dal suo esordio la società ha dedicato i propri eventi alle tecnologie più innovative del momento, per offrire ai partecipanti opportunità di aggiornamento e apprendimento in linea con le esigenze concrete del mercato.

L’impegno della società è costantemente concentrato sulla qualità e utilità delle Conferenze il cui obiettivo principale, se non esclusivo, deve sempre essere il corretto trasferimento di  know-how tecnologico.

Un approccio “operativo”, che ha riscosso negli anni un crescente apprezzamento da parte del pubblico specializzato, consentendo a EventHandler di acquisire una posizione di assoluta leadership nel proprio settore.

Sito Web: www.eventhandler.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *