Quarto conto energia: il 20 aprile sciopero nazionale contro il decreto Romani e intanto l’Europa ci bacchetta

Mentre siamo ancora in attesa di qualche cenno dalle istituzioni per il regolamento attuativo del decreto rinnovabili, la cui uscita era stata programmata entro la prima decade di aprile, le associazioni si muovono e cercano di sbloccare la situazione di stallo che si è venuta  a creare. Mercoledì 20 aprile infatti,  in concomitanza con la conferenza Stato-Regioni sui contenuti del IV Conto energia, il network Sos rinnovabili, costituito da imprese e associazioni del settore, si è dato appuntamento a Roma per un sit-in di protesta. La manifestazione è in programma a partire dalle ore 15 in piazza Montecitorio, sede della decisiva conferenza tra i rappresentanti delle amministrazioni regionali e dei ministeri interessati. Tutto ciò avviene mentre anche l’Europa bacchetta il governo italiano per il decreto ammazza incentivi con una lettera ufficiale che il commissario europeo all’Energia Oettinger ha indirizzato a Romani. Nella missiva si esprime preoccupazione per le modifiche alla disciplina degli incentivi alle rinnovabili e sulle conseguenze nel settore a livello europeo. La lettera si conclude con un invito a intraprendere gli sforzi nella giusta direzione e alla cautela per quanto riguarda gli effetti retroattivi che possono avere provvedimenti punitivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *