Auto elettriche: incentivi dal 2012 in Italia

Forse ci siamo. Entro la fine di quest’anno la nostra nazione potrebbe avere una legge ed un sistema di incentivazione per l’acquisto di auto elettriche. Sono solo  voci ma che diventano sempre più consistenti dopo l’audizione delle Commissioni Trasporti e Attività produttive che si è svolta martedì nella sede di Nissan Italia, la casa automobilistica nipponica che inizierà proprio a fine 2011 la commercializzazione della sua auto elettrica, la famosa Nissan Leaf.

Il provvedimento, ha spiegato il presidente della Commissione Trasporti, Mario Valducci (Pdl), potrebbe essere approvato alla Camera prima dell’estate, per poi passare al Senato. Si dice che il provvedimento dovrebbe prevedere incentivi in base alle emissioni e dunque si darebbero più incentivi a chi inquina di meno inquina.

Una delle ipotesi che si starebbe valutando è quella di fare un unico provvedimento che riguardi l’auto elettrica e quella a metano, ritentutne entrambe le auto ecologiche del futuro. Fino ad ora non si era creato un sistema di incentivi perché non si era molto convinti dello stato di avanzamento della tecnologia dell’auto elettrica. Ma, vedendo gli ultimi risultati ottenuti, ormai si può dire che è una tecnologia affidabile, che si sta perfezionando sempre di più  e che magari è già pronta per il grande passo degli incentivi. Ormai guidare un’auto elettrica o un auto normale non comporta differenze da parte dell’utente, ma per l’ambiente è una differenza notevole!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *