Decreto rinnovabili, Prestigiacomo: incentivi anche per impianti non allacciati entro maggio

Arrivano le prime dichiarazioni sul decreto rinnovabili da parte del ministro Stefania Prestigiacomo che spera che entro i primi dieci giorni di aprile sarà emanato il decreto ministeriale che dovrà salvaguardare gli investimenti in corso. Un passo molto importante è la proposta secondo la quale laddove si parla di impianti messi in esercizio bisognerà intendere anche impianti posati e non allacciati alla rete, il che consentirà di superare tutta una serie di problemi sorti in queste settimane di incertezza. Questo vorrebbe dire che forse anche chi avesse un impianto non ancora allacciato entro la fine di maggio avrebbe lo stesso diritto al regime incentivante attuale, ma ovviamente bisogna aspettare che esca il decreto ufficiale per fare delle valutazioni esatte.

Il ministro prosegue affermando che la riduzione nei successivi sei mesi dovrebbe essere lieve per poi procedere dal 2012 con una riduzione più decisa senza fissare un tetto in termini di Megawatt annuali ma fissandolo in termini di milioni di euro fino alla fine degli incentivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *