Scoperta una nuova proteina che previene la trombosi

Un gruppo di ricercatori britannici ha scoperto che una proteina impiegata nella regolazione del colesterolo nel sangue riduce il rischio di pericolosi coaguli capaci di causare trombosi e portare ad infarti e ictus. La scoperta, descritta sulla rivista Blood, e’ stata salutata con entusiasmo dalla British Hearth Foundation, (uno dei finanziatori della ricerca), per la quale con questo studio si apre la strada per la progettazine di nuovi farmaci, secondo quanto riporta la Bbc on line. Il gruppo di ricerca dell’universita’ di Reading, indagando sulla formazione dei coaguli nel sangue ha rilevato il ruolo della proteina LXR (Liver X receptors) nelle piastrine. Si tratta di una proteina gia’ nota per la sua funzione regolatoria del livello di colesterolo e alcune aziende farmaceutiche stanno conducendo sperimentazioni che porteranno allo sviluppo di farmaci. ”Questo studio pionieristico apre la strada a nuove e piu’ efficaci medicine per prevenire la trombosi”, ha affermato Jonh Gibbins, direttore dell’Institute for Cardiovascular and Metabolic Research dell’universita’ inglese. La sperimentazione e’ stata fatta sul modello murino, ovvero su topi predisposti a sviluppare coaguli e dai dati e’ emerso che LXR riduce del 40% le dimensioni e agisce sulla stabilita’ dei coaguli. Il gruppo di ricerca, che ha gia’ verificato la presenza della proteina LXR nelle piastrine umane, orientera’ la sua attivita’ indagando la funzione della proteina LXR nell’uomo e avviando una sperimentazione umana. (ANSA).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *