Proteina MHC causa di autismo e schizofrenia?

Esiste una proteina del sistema immunitario che potrebbe determinare la nascita di fenomeni come l’autismo o la schizofrenia. E’ il risultato di uno studio pubblicato su Nature. La scoperta è stata fatta da un gruppo di ricerca coordinato da Kimberley McAllister della University of California – Davis, negli Usa.
Nel corso della ricerca, condotta su un gruppo di topi privi della proteina, gli scienziati hanno localizzato delle proteine – chiamate MHC type I – sulla superficie delle cellule nervose. Queste molecole consentono agli anticorpi di distinguere tra i tessuti organici e i “nemici esterni” e potrebbero alterare la connettività tra le sinapsi.
Per scoprire il ruolo di queste molecole nello sviluppo cerebrale, i ricercatori hanno studiato sia il cervello di topi privi di questo tipo di proteine, sia neuroni isolati e con un numero alterato di MHC I.
Hanno così scoperto che l’assenza delle proteine portava a un aumento nel numero di sinapsi, i collegamenti che permettono la propagazione dell’impulso nervoso tra i neuroni. Al contrario, una maggiore densità di MHC I “tagliava” le connessioni neuronali.

Lo studio non implica alcuna relazione diretta tra proteine e disturbi nervosi ma suggerisce un possibile collegamento. Disordini come la schizofrenia e l’autismo, infatti, sono causati da alterazioni nelle connessioni tra neuroni e diventa dunque possibile che le MHC I giochino un ruolo anche nello sviluppo di queste patologie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *