Incentivi da 500 e 650 euro per le macchine a gpl e a metano, ma solo per i più veloci

Sono disponibili da oggi gli incentivi per trasformare le proprie auto a benzina in auto a gas. Si può prentotare la conversione della propria auto sul sito del consorzio Ecogas. Gli incentivi prevedono un contributo pari a 500 euro per la conversione a gpl e 650 euro per quella a metano. Bisogna però fare in fretta in quanto il metodo con cui saranno assegnati gli incentivi è cronologico e dunque ne beneficeranno i primi utenti che si recheranno nella propria officina e si faranno compilare il modulo di prenotazione online sul sito Ecogas nella nella sezione “Incentivi Mse 2011“. Pertanto, gli automobilisti dovranno rivolgersi a chi ha aderito all’iniziativa, per la quale il ministero dello Sviluppo Economico ha stanziato 24.811.266 euro, pari a circa 50.000 trasformazioni.

In particolare, come riportato su automania.it,  potranno usufruirne persone fisiche e giuridiche, possessori di vetture per il trasporto di persone (massimo otto posti oltre al conducente) o di mezzi per il trasporto merci (massa non superiore alle 3,5 tonnellate). Gli incentivi auto per le conversioni “eco” da Euro 1 a Euro 5 non prevedono invece alcun limite.
I veicoli che potranno usufruire del contributo, inoltre, dovranno avere data di collaudo uguale o successiva alla prenotazione, necessaria anche per i documenti relativi alla fattura e all’autocertificazione. In ogni caso, è obbligatorio provvedere al collaudo entro 90 giorni e inviare la pratica entro 180 giorni. Se la scadenza non viene rispettata, le pratiche verranno annullate.

Per informazioni chiamare il numero verde 800 500 501.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *