L’istruzione riduce le malattie cardiovascolari

Una ricerca, pubblicata sulla rivista BMC Public Health di BioMed Central, pare dimostri come l’istruzione sia strettamente connessa con la pressione sanguigna più bassa e la diminuzione di altri fattori, come l’alcool, il fumo e l’aumento di peso, che influenzano la salute.

Come si è sviluppata questa ricerca?

I ricercatori inglesi, pare abbiano seguito ben 3.890 persone per un periodo di circa 30 anni, controllandone la storia medica, il grado di istruzione e cercando collegamenti con il livello di eventuali malattie cardiovascolari. Pare sia emerso come gli uomini istruiti, cioè con più di 17 anni di istruzione, presentassero un più basso indice di massa corporea (BMI), fumassero e bevessero di meno. Stessa cosa accade per le donne, che però bevono più di quelle meno istruite. Quindi sia per gli uni che per gli altri, il grado di istruzione riduce l’incidenza dalla ipertensione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *