Rinnovabili: la nuova frontiera potrebbe essere il mare

Uno studio presentato dal direttore del Centro Studi Safe, Adriano Piglia, illustra come il mare sia una risorsa che da sola potrebbe soddisfare tre volte l’intero fabbisogno energetico annuo dell’umanità. In particolar modo l’Italia, essendo circondata dal mare, potrebbe guadagnare tanta energia da risolvere il problema del rifornimento energetico dell’intera nazione. I risultati delle ricerche condotte, hanno stimato che dal mare si potrebbero ottenere qualcosa come 90.000 TWh di energia elettrica all’anno; cioè potremmo produrre un quantitativo 3 volte superiore a quello di cui il mondo ha bisogno ogni anno, pari a 30.000 TWh.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *