Eruzione solare: in arrivo tempeste magnetiche che disturberanno le comunicazioni

E’ un evento raro ma che a volte può avvenire e quando c’è porta non pochi problemi. Stiamo parlando di una enorme eruzione solare, la più violenta degli ultimi quattro anni, che ha innescato una tempesta elettromagnetica che disturberà nelle prossime ore le comunicazioni elettriche, radio e via satellite. Secondo la Nasa l’eruzione è la prima del nuovo ciclo solare e la macchia che ha dato origine al nuovo fenomeno si sta espandendo progressivamente. In cina ha già disturbato alcune comunicazioni via radio. L’esplosione sulla superficie del sole e’ avvenuta alle 02:56 di martedi’, secondo la Nasa e ha causato distorsioni nella ionosfera terrestre sopra la Cina. Le tempeste geomagnetiche di solito durano 24/48 ore, ma alcune durano piu’ a lungo. Il Solar Dynamics Observatory della Nasa ha dunque  registrato un intenso fascio di raggi ultravioletti in direzione della Terra e una grande esplosione nella corona.Le eruzioni solari sono violente esplosioni nella fotosfera del sole, l’equivalente di milioni di bombe all’idrogeno insieme, causate da forte attivita’ magnetica e che emettono grandi quantita’ di radiazioni, magari investendo anche la Terra. Sono fenomeni di routine, ma ci si preoccupa per una struttura delicata come la Stazione Spaziale Internazionale. Le conseguenze certe sulla Terra sono al momento delle spettacolare aurore polari, generate dall’impatto del vento solare con il campo magnetico terrestre. Secondo gli esperti, potranno subire variazioni le comunicazioni terra-aria, mare-terra, le trasmissioni ad onda corta e quelle dei radioamatori.

Fonti: Agi.it, Lunico.eu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *