Da Siemens e Osram il nuovo tool Green Gain: da un database di 14.000 imprese le risposte per l’efficienza energetica

Comunicato stampa – La crescente attenzione per la tematica energetica e per la riduzione dei consumi ed emissioni, ha portato ad un nuovo atteggiamento globale volto all’ottimizzazione dei flussi energetici per ridurre i consumi fisici e l’impatto ambientale.

Per far ciò le aziende sono chiamate a conoscere in modo approfondito i flussi energetici e programmare adeguatamente gli interventi volti a migliorare la propria efficienza energetica.

Sulla base di queste considerazioni, la Fondazione Politecnico di Milano ha sviluppato in collaborazione con Siemens e Osram, una metodologia capace di guidare le imprese nella scelta degli interventi più efficaci per abbattere i consumi energetici legati sia alla normale gestione delle attività che a quelle più specifiche dei cicli di produzione.

Lo studio si è concentrato sull’analisi di dati recenti provenienti da un panel di circa 14.000 aziende del mondo industriale manifatturiero, creando così un database di oltre 140.000 tipologie di intervento volte a migliorare l’efficienza energetica.

Questa vasta raccolta d’interventi ha permesso l’ideazione del Green Gain, tool on line disponibile all’indirizzo www.siemens.it/greengain, che permette alle aziende che inseriscono alcuni dati chiave necessari all’analisi di ricevere indicazioni sugli interventi più efficaci per abbattere i consumi energetici.

Sulla base di criteri prestabiliti quali maggiore diffusione, maggior risparmio e minor tempo di ritorno dell’investimento, Green Gain, fornisce alle aziende interessate indicazioni su alcune tipologie di comportamento responsabile, in base a scelte fatte da aziende dello stesso tipo che hanno già dimostrato di essere efficaci.

Si tratta quindi di uno strumento per diffondere la cultura dell’efficienza energetica nel mondo dell’industria manifatturiera, indirizzando inoltre il cliente sulle soluzioni di Siemens e Osram coerenti con lo specifico intervento.

Green Gain non è naturalmente l’unico strumento messo a disposizione per un approccio energetico responsabile: attraverso l’Industry Green Program, infatti, Siemens e Osram offrono una varietà di prodotti e soluzioni, tra cui sistemi e componenti per l’uso di risorse energetiche rinnovabili e tecnologie ambientali significativamente più efficienti rispetto a quelli convenzionali, che forniscono un contributo diretto per la protezione dell’ambiente e del clima.

Oltre a disporre infatti del più completo portfolio ambientale esistente e certificato al mondo,  Siemens si è dotata anche di tool professionali in grado di fornire veri e propri audit energetici. Tra le soluzioni proposte, il software EPC (Energy Performance Classification) per la valutazione della classe energetica del sistema di controllo degli edifici, è stato creato da Siemens secondo gli standard stabiliti dalla normativa EN15232 e indirizza l’utente attraverso un percorso guidato, ad una classificazione corretta dell’edificio secondo i criteri BACS (Building Automation and Control System) e TBM (Technical Building Management).

Scaricabile gratuitamente in rete, il software Sinasave dedicato all’efficienza energetica effettua un’analisi delle caratteristiche tecniche dell’impianto in esame, permettendo così di calcolare i risparmi potenziali dei costi energetici delle applicazioni di motori e inverter. Il risultato finale indica quanto è breve il tempo di payback di un investimento in motori e drive ad alta efficienza.

Nel campo dell’illuminazione, Osram conferma la sua vocazione nei progetti con le sorgenti luminose innovative, proponendo una serie di tool che consentono di calcolare il risparmio di energia.

Due le soluzioni proposte per guidare il cliente nella progettazione.

Entrambe le applicazioni “Light-a-home” e “Light Consultant” supportano i clienti nella scelta delle soluzioni di illuminazione alternative alle tradizionali. E’ possibile calcolare il risparmio di

energia, denaro e CO2 e confrontare il risultato con le soluzioni esistenti, percependo immediatamente i vantaggi. Tutto questo semplicemente scegliendo l’area applicativa di riferimento.

Oltre a queste applicazioni all’avanguardia, Siemens fornisce un’ampia offerta di servizi nell’ambito dell’energia e delle tecnologie ambientali, attraverso un qualificato supporto ingegneristico sia per tecnologie innovative di combustione progettate per ridurre significativamente le emissioni di CO2 e NOx, sia per sistemi di recupero dei gas di scarico.

Grazie anche a questi servizi, oltre che al resto della propria offerta, nell’anno fiscale 2009 il portfolio ambientale di Siemens ha registrato un fatturato di circa 23 miliardi di euro, diventando così il maggior fornitore a livello mondiale di tecnologia eco-compatibile. Nello stesso periodo i prodotti e le soluzioni Siemens hanno consentito ai clienti di ridurre le emissioni di CO2 di 210 milioni di tonnellate, l’equivalente delle emissioni di CO2 di New York, Tokio, Londra e Berlino.

# # #

Siemens rappresenta una delle più importanti multinazionali operanti a livello mondiale. Presente in oltre 190 paesi con circa 405.000 collaboratori, un fatturato 2009/10 di 76 miliardi di Euro e un utile netto di 4,1 miliardi di Euro,  Siemens opera nei settori industria, energia e sanità, e si distingue da oltre 160 anni per innovazione, qualità, affidabilità, eccellenza delle proprie soluzioni e per l’importante presenza sul mercato internazionale. Siemens è il più importante fornitore a livello globale di tecnologie ecosostenibili, grazie alle quali ha generato un fatturato di circa 28 miliardi di Euro, più di un terzo del proprio fatturato totale. In Italia Siemens possiede cinque stabilimenti produttivi e sei centri di ricerca e sviluppo, alcuni dei quali sono centri di eccellenza mondiale. Siemens in Italia, che ha chiuso l’esercizio 2009/10 con un fatturato di 2,5 miliardi di Euro e ordini per 2,6 miliardi di Euro, costituisce una delle maggiori realtà industriali attive nel nostro Paese.

www.siemens.it

OSRAM è parte dell’Industry Sector di Siemens ed è una delle due aziende leader di mercato al mondo. Il fatturato globale nel 2009 è stato di circa 4 miliardi, di cui oltre il 66% deriva da prodotti a risparmio di energia. OSRAM è una multinazionale ad alto contenuto tecnologico nell’industria dell’illuminazione, con sede a Monaco di Baviera con clienti in 150 paesi, circa 39.000 collaboratori e 46 modernissimi siti produttivi in 17 paesi.

OSRAM in Italia è oggi una realtà commerciale e industriale con sede a Milano e con due siti produttivi a Treviso e a Bari, le più importanti fabbriche italiane di alimentatori elettronici, moduli LED e lampade fluorescenti. L’attenzione all’ambiente di OSRAM si concretizza non solo nella produzione di prodotti e processi di produzione eco-compatibili. La nostra responsabilità sociale va oltre e ci trova impegnati in progetti culturali quali l’illuminazione della Cappella Sistina, Piazza dei Miracoli a Pisa, la Basilica del Santo e la Cappella degli Scrovegni di Giotto a Padova, la Cappella Teodolinda del Duomo di Monza, oltre a 14 basiliche milanesi. E anche in iniziative rivolte alla tutela e salvaguardia dell’ambiente come “Adotta un ghiacciaio”.

La Fondazione Politecnico di Milano è uno strumento agile e operativo voluto dal Politecnico di Milano e da importanti “Fondatori” per contribuire alla crescita economica e culturale, con lo scopo di favorire l’innovazione delle imprese e incentivare la loro competitività a livello internazionale, nonché di dare impulso alla creazione e alla diffusione di nuove conoscenze e al loro trasferimento alle realtà produttive e del terziario.

La Fondazione Politecnico di Milano nasce nel 2003, da un’idea che risale a due anni prima quando viene approvato l’emendamento alla legge finanziaria che consente alle università di dar vita a fondazioni che rendano più efficace il loro rapporto con il mondo esterno. La Fondazione Politecnico di Milano rappresenta oggi il luogo ideale dove imprese, università e pubbliche amministrazioni trovano il loro punto di incontro. Le opportunità di creare una sinergia tra i tre attori della “tripla elica” dell’innovazione sono state raccolte negli ultimi anni da più di 500 imprese ed enti per un totale di oltre 200 progetti, del valore complessivo di circa 98 milioni di euro.

Per maggiori informazioni: www.fondazionepolitecnico.it

Per ulteriori informazioni:

Business Press

Silvia Sala, Cristiana Rovelli, Matteo Bovio

siemens@bpress.it

tel + 39.02.72585.1

OSRAM

Sara Cappellari – Ufficio stampa e P.R.

tel +39-02 4249289 fax +39-02 4249276

e-mail  s.cappellari@osram.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *