Tecnologia Microsoft Tag per le Pagine Si

Sauro Pellerucci, 43 anni, fondatore e presidente di Pagine Si’! SpA ricorda alla stampa nella convention di Riccione le caratteristiche dell’elenco telefonico ”Elenco Si”’, edito dall’azienda umbra.

”Offriamo un elenco telefonico alfabetico, completo di utenze private e di affari, affiancato da un elenco telefonico suddiviso in categorie commerciali di tutti gli operatori economici dell’area trattata, con mappature in esclusiva, dei centri storici e delle zone industriali ed artigianali, con indirizzari internet ed e-mail”.

Il core business e’ rappresentato dalla annuaristica telefonica ma nella convention di Riccione e’ stato spiegato, nei dettagli, la storica iniziativa varata con Microsoft.

Pagine Si’ e’ ora tra le prime aziende al mondo e la prima in Italia ad utilizzare l’innovativa tecnologia Microsoft Tag che consente alle piccole e medie aziende di realizzare attivita’ di promozione e comunicazione sfruttando le tecnologie piu’ moderne. Una rivoluzione nell’ambito delle directory, se si considera che l’Italia ha piu’ telefoni cellulari che abitanti e che le ultime statistiche (giugno 2010) parlano di un telefono e mezzo a persona. La nuova tecnologia consente di connettere la vita reale con il mondo digitale in maniera semplice ed interattiva. Il Tag e’ un piccolo codice a barre colorato che puo’ essere stampato su cataloghi, pagine pubblicitarie o applicato direttamente sulle confezioni dei prodotti che sono in vendita. Si inquadra il Tag con la fotocamera di un qualunque smartphone e si scatta: di colpo si e’ collegati al sito internet dell’azienda. Un accesso veloce e diretto. Spiega il presidente Sauro Pellerucci: ”Il Tag rappresenta per il mondo mobile quello che il mouse e’ per il computer. Nel mondo del Pc non si puo’ vivere senza mouse: in futuro, nel mondo mobile, non si potra’ vivere senza Tag. Una grande tecnologia. E una rivoluzione che cambia il mondo della pubblicita’ e rende possibile l’innovazione anche nel mondo dell’editoria cartacea: e’ come costruire un ponte tra qualcosa che puo’ rimanere stabile e qualcosa che, ogni giorno, puo’ cambiare. Per il 2011 puntiamo all’integrazione totale tra carta, computer e telefono, Chi cercare, cosa e dove: Pagine Si’ e’ in grado di rispondere alla domanda indipendentemente dalla modalita’ della ricerca”.

Alla convention di Riccione e’ stato presentato anche il primo elenco telefonico in 3D: hanno fatto da apripista le province di Pordenone Pesaro e Benevento. (fonte: asca)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *