Siemens e Kohler inaugurano un innovativo sistema di trattamento delle acque reflue in cartiera

Comunicato stampa – Il 20 ottobre 2010 Jens Wegmann, CEO della divisione Industry Solutions di Siemens Spa e Hans-Henning Junk, Amministratore Delegato di Albert Köhler GmbH & Co. KG, hanno inaugurato il nuovo sistema di trattamento delle acque reflue presso lo stabilimento di Gengenbach. L’azienda produttrice di cartone è la prima in Germania a trattare le proprie acque reflue con un sistema di bioreattore a membrane. L’impianto, fornito dalla divisione Industry Solutions di Siemens, permetterà di riutilizzare la quasi totalità delle acque reflue come acque di processo, riducendone il volume di circa il 90 per cento.

L’impianto, installato presso l’azienda tedesca, utilizza la tecnologia dei bioreattori a membrana di Siemens, che attualmente è molto diffusa nel trattamento delle acque reflue in ambito municipale e nella purificazione dell’acqua potabile, così come nei settori del food e dell’oil&gas. Nel settore della carta, al contrario, l’uso di questa tecnologia è ancora una novità e Albert Köhler GmbH & Co. KG, che utilizza carta riciclata per la produzione di un’ampia gamma di prodotti, è un vero pioniere in questo senso.

Questa particolare tecnologia utilizza moduli a membrana per rimuovere dall’acqua le particelle in sospensione e i batteri; le acque trattate possono poi essere riutilizzate, riducendo il consumo di acqua ed energia, e di conseguenza abbattendo i costi.

In particolare, per Albert Köhler GmbH & Co. KG questo significa che il 90 per cento delle acque reflue trattate può essere riutilizzato nel processo produttivo.

Senza la proficua e stretta collaborazione tra il settore Industry Solutions di Siemens e Albert Köhler GmbH & Co. KG questo progetto pionieristico nel settore della carta non sarebbe stato realizzato, poiché in progetti di questa entità i fattori determinanti sono le persone coinvolte e la loro partnership. Anche con la pianificazione più accurata, infatti, alcune circostanze o avvenimenti rimangono imprevedibili, soprattutto quando sono utilizzate nuove e innovative tecnologie.

“Sono convinto che un tale progetto pilota sarebbe stato di difficile esecuzione se la collaborazione tra la divisione Industry Solutions di Siemens e la Köhler GmbH & Co. KG si fosse basata solo su una normale relazione cliente-fornitore”, dichiara Jens Wegmann, CEO della divisione Industry Solutions di Siemens Spa. “Un tale rapporto ha bisogno di una vera e propria partnership tra i soggetti coinvolti, così come di cooperazione e fiducia reciproca. Insieme siamo stati in grado di definire in ambito di una cartiera una soluzione sostenibile per ridurre il consumo di acqua e dei costi energetici”.

L’avvio del primo impianto in Germania che utilizza il processo di bioreattore a membrana per il trattamento delle acque reflue in una cartiera è un importante contributo allo sviluppo di tecnologie ecologicamente compatibili e sostenibili per questo settore.
Il portfolio ambientale di Industry Solutions – ormai il più completo portafoglio di soluzioni “green” al mondo – dimostra nuovamente l’importanza che Siemens attribuisce all’obiettivo della sostenibilità. I prodotti e le soluzioni ad alta efficienza energetica e le tecnologie ecocompatibili proposte da Siemens aiutano i clienti a ridurre le emissioni di anidride carbonica, a ridurre i costi del ciclo di vita e a proteggere l’ambiente, con l’obiettivo di aumentare l’efficienza economica degli impianti dei clienti e, allo stesso tempo, migliorare la qualità della vita per la società nel suo complesso. “Il progetto a Gengenbach rappresenta una prova di più che siamo in grado di tradurre con successo i nostri obiettivi in realtà.” conclude Wegmann.
# # #

ll Gruppo Siemens rappresenta una delle più importanti multinazionali operanti a livello mondiale. Presente in oltre 190 paesi con circa 405.000 collaboratori, un fatturato 2008/09 di 76,7 miliardi di Euro, il Gruppo opera nei settori industria, energia e sanità. In Italia il Gruppo Siemens possiede cinque stabilimenti produttivi e sei centri di ricerca e sviluppo, alcuni dei quali sono centri di eccellenza mondiale. Il Gruppo Siemens in Italia, che ha chiuso l’esercizio 2008/09 con un fatturato di 2,6 miliardi di Euro e ordini per 2,5 miliardi di Euro, costituisce una delle maggiori realtà industriali attive nel nostro Paese.
www.siemens.it

Il Settore Industry di Siemens (Erlangen, Germania) è fornitore leader a livello mondiale di tecnologie per la produzione, il trasporto, il building e l’illuminazione. Con soluzioni per l’automazione integrata e per diversi comparti industriali, Siemens aumenta la produttività, l’efficienza e la flessibilità dei propri clienti negli ambiti industria e infrastrutture. Il settore Industry è costituito da sei divisioni: Building Technologies, Drive Technologies, Industry Automation, Industry Solutions, Mobility e Osram. Con circa 207.000 collaboratori in tutto il mondo, Siemens Industry ha chiuso l’anno fiscale 2009 (terminato il 30 settembre) con un fatturato totale di 35 miliardi di Euro. L’Italia rappresenta una delle realtà in assoluto più importanti per il Settore Industry, che ha chiuso l’esercizio nel nostro Paese con un fatturato di 1,5 miliardi di euro.
http://www.siemens.com/industry

La Divisione Industry Solutions, Business Unit Water Technologies, che include le aziende del Gruppo US Filter, fornisce sistemi e servizi affidabili e convenienti per il trattamento delle acque municipali e industriali in tutto il mondo. La business unit “Water Technologies” fa parte della divisione Industry Solutions (IS), fornitore di sistemi e soluzioni per infrastrutture e realtà industriali e service provider globale per il business degli impianti coprendo l’intero ciclo di vita dalla progettazione, all’installazione alla messa in servizio.
www.siemens.it/water

Per ulteriori informazioni:

Business Press
Silvia Sala, Cristiana Rovelli, Matteo Bovio
siemens@bpress.it
tel + 39.02.72585.1