Honda in prima fila nel mercato dei veicoli ibridi, ecco come funziona la plug-in hybrid platform

Honda presenta al Salone di Los Angeles il nuovo Concept dell’auto elettrica Fit EV e la piattaforma Plug-in per un’auto di medie dimensioni. Entrambi i veicoli sono parte integrante dell’approccio globale di Honda per ridurre le emissioni di CO2 attraverso prodotti innovativi e tecnologie per la gestione e la produzione di energia.

Fit EV Concept  sarà introdotta negli Stati Uniti e in Giappone nel 2012. La nuova piattaforma ibrida Plug-in mostra la prossima generazione della tecnologia ibrida Honda il cui debutto è fissato per il 2012. Le caratteristiche di Fit EV rappresenteranno una perfetta integrazione alla mobilità offerta dall’ibrido Plug-in e dall’auto elettrica a celle a combustibile FCX Clarity”. Quando entrerà in produzione infatti – presumibilmente 2012 – la nuova Honda Fit EV (Jazz in Europa) sarà l’unico modello d’auto al mondo a disporre di trazione tradizionale, ibrida e full-electric.

Il motore elettrico, derivato dal veicolo elettrico a celle a combustibile FCX Clarity, fornisce un’eccellente efficienza e potenza, pur rimanendo silenzioso alle alte velocità. L’EV Fit avrà una velocità massima di 144 km/h (90 mph).
Un primato, quello di Honda, frutto di una forte evoluzione del pacco batterie agli ioni di litio che i tecnici giapponesi hanno sviluppato in collaborazione del colosso GS-Yuasa nel contesto della partnership che lega le due aziende sotto il nome di Blue Energy.

Ricarica completa in meno di sei ore da una presa di corrente domestica, la Jazz EV è in grado di percorrere 160 km con prestazioni che sono del tutto simili (se non superiori) a quelle di una vettura tradizionale: la velocità massima, infatti, è fissata in 150 km/h mentre in in termini di accelerazione la EV nipponica è in grado di assicurare uno spunto simile a quello di una vettura di due litri di cilindrata.
EV Fit raggiungerà una autonomia di guida di circa 160 km (100 miglia) per carica utilizzando il ciclo urbano US EPA LA4 (112 km quando si applica il fattore di aggiustamento dell’EPA). L’autonomia di guida può essere massimizzata con l’utilizzo dell’innovativo sistema elettrico a 3 modalità, adottato dal CR-Z, l’innovativo coupè ibrido sportivo.
La vettura sfrutta lo spazio sotto ai sedili sino ad oggi occupato dal serbatoio per ospitare il pacco batterie: la versatilità degli interni, dunque, rimane esattamente quella dei modelli standard. Oltre al sistema E-Drive a 3 modalità, l’EV Fit include alcuni sistemi di ”coaching” interattivi per aiutare il conducente a massimizzare l’utilizzo delle batterie. Uno speciale display suggerisce al conducente quando spegnere l’aria condizionata e gli altri accessori per risparmiare la batteria. Fit EV è stata progettata per essere facile e comoda da ricaricare. La ricarica della batteria può essere completata in meno di 12 ore utilizzando una presa di corrente convenzionale a 120-volt e in meno di sei ore utilizzando una presa a 240 volt.
Tra le features interessanti della vettura si segnala una forte integrazione della vettura con il sistema GPS e le connessioni internet, che ottimizzano i parametri della vettura in base al percorso o permettono di accedere ad alcune informazioni (carica batteria, temperatura abitacolo e molto altro) anche a distanza.
Per aiutare il guidatore a gestire al meglio l’esperienza del possesso di un veicolo elettrico, EV Fit avrà un sistema standard di connettività che consente al conducente di rimanere connesso attraverso uno smartphone ed un personal computer o attraverso l’esclusivo telecomando interattivo Honda quando si trova lontano dal veicolo. Il telecomando tascabile e interattivo fornisce un collegamento col veicolo senza la necessità di una connessione internet o del segnale del telefono cellulare. Attraverso il sistema di connettività i conducenti saranno in grado di visualizzare il livello di carica del veicolo, avviare la ricarica e attivare l’aria condizionata, anche mentre si è connessi alla rete, per ridurre il consumo della batteria allo start-up.  La concept car esposta a Los Angeles si differenzia dalla standard e dalla Hybrid anche per il forte studio aerodinamico che ha interessato un po’ tutte le aree della vettura: grazie al Cx ottimizzato la Fit EV è in grado di assicurare qualche km di autonomia in più rispetto alla stessa soluzione tecnica montata su una vettura con aerodinamica standard.

Honda ha presentato anche una piattaforma ibrida plug-in, che presenta il sistema ibrido Honda di nuova generazione a due motori. Il sistema Honda a due motori si muove continuamente attraverso tre modalità differenti per massimizzare l’efficienza di guida: completamente elettrico, benzino-elettrico e un’unica modalità a combustione interna. L’ibrida plug-in utilizza anche la frenata rigenerativa per caricare la batteria.

In modalità completamente elettrica la vettura utilizza una batteria agli ioni di litio 6kWh e un potente motore elettrico di 120 kW. La modalità completamente elettrica raggiunge un range di circa 16-24 km (10-15 miglia) nella guida in città e una velocità massima di 100 km/h (62 mph). La ricarica completa della batteria richiede da 2 a 2,5 ore utilizzando una presa da 120 volt e da 1 a 1,5 ore utilizzando una presa da 240 volt.

La vettura può anche funzionare in modalità ibrida benzino-elettrico, la piattaforma dispone di un motore a ciclo Atkinson, i-VTEC ® a 4 cilindri in linea, a bassi consumi di carburante da 2,0 litri, in coppia con una Electric Continuously Variable Transmission (E-CVT). Un generatore di bordo aggiunto alla batteria alimenta il motore elettrico.

Per ammissione dello stesso costruttore però, c’è ancora molto da lavorare sugli aspetti cruciali dell’autonomia e dei tempi di ricarica.

Tutti questi sforzi su ibrido ed elettrico però, non toglieranno l’ossigeno allo sviluppo dei motori diesel: smentendo quanto anticipato dal quotidiano finanziario Nikkei nei giorni scorsi, il presidente Honda Takanobu Ito ha annunciato che la casa è già al lavoro su un piccolo turbodiesel, probabilmente un 1.5, il cui debutto in Europa è in programma per il 2012.