Marte in 3d come non lo avete mai visto

(varesenews.it) – Venerdì 19 novembre, alle ore 21, presso le Ville Ponti, si potrà assistere ad ingresso libero a una serata promossa dalla Cittadella di Scienze della Natura e da Lombardia Nord Ovest, pubblicazione della Camera di Commercio di Varese,  dedicata alla memoria di Salvatore Furia, fondatore dell’Osservatorio astronomico del Campo dei Fiori, intitolato all’astronomo Giovanni Virginio Schiaparelli, e al pianeta oggetto degli studi più noti di quest’ultimo.

Quest’anno ricorre infatti il centenario della morte di Schiaparelli, i cui studi e pubblicazioni su Marte, a partire dalla seconda metà del XIX secolo, diedero origine ad una serie di speculazioni e di teorie sull’esistenza o meno della vita sul pianeta rosso. Da allora la scienza ha fatto passi da gigante, e alla cartografia ottocentesca che raffigurava i famosi “canali” scoperti da Schiaparelli si sono nel tempo sostituite le immagini trasmesse durante le missioni spaziali del secolo scorso e di quello attuale, nel quale si è ricominciato a parlare di una futura esplorazione umana del pianeta. L’ultima novità è la realizzazione di grandi database di immagini realizzati con le più avanzate tecnologie di visualizzazione tridimensionale che consentono ora anche al grande pubblico di immergersi in una nuova, totalmente inedita esperienza di esplorazione visiva di Marte. (varesenews.it)

Venerdì 19 novembre 2010, ore 21

Sala Napoleonica, Centro Congressi Ville Ponti, piazza Litta 2

Da Furia a Schiaparelli… una serata speciale alle Ville Ponti

SCHIAPARELLI E MARTE: dai disegni di fine ‘800 alle moderne immagini 3D della superficie

Relatore: ing. Paolo Battaini.

La conferenza si apre con un ricordo alla memoria del prof. Salvatore Furia, padre dell’Osservatorio Astronomico varesino. A seguire osservazione astronomica pubblica nella suggestiva cornice del parco di Ville Ponti.

Per informazioni: tel. 0332/235491; www.astrogeo.va.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *