ProteaBio Europe e la spettroscopia di massa LAESI

ProteaBio Europe SAS, un importante sviluppatore di nuove tecnologie, ha annunciato che la società ha perfezionato un esclusivo contratto di licenza a livello mondiale con la George Washington University per i diritti commerciali di una nuova tecnologia che offre una identificazione rapida di un’ampia gamma di sostanze chimiche e biomolecole.

Nota come spettrometria di massa Laser Ablation Electrospray Ionization o “LAESI” (Ionizzazione elettrospray ad ablazione laser), la tecnologia è in grado di identificare direttamente proteine, peptidi, lipidi e metaboliti identificati in campioni biologici, fra cui campioni di tessuti, sangue, urine e perfino singole cellule. Il campione deve essere solubile e stabile in soluzione, deve essere polare e relativamente pulito.

ESI (ElectroSpray Ionisation) Ionizzazione elettrospray è la ionizzazione prodotta spruzzando un campione in soluzione attraverso un capillare tenuto ad alto potenziale. In pratica viene utilizzato un gas per produrre la nebulizzazione. Con questo tipo di tecnica sulla specie molecolare si può depositare una carica multipla. Siccome ogni misura di spettrometria di massa è una misura del rapporto m/z ne consegue che all’aumentare di z, il rapporto m/z diminuisce e quindi possono essere analizzate anche sostanze con una elevatissima massa molecolare. Al momento il maggiore impiego dell’ESI è per la determinazione accurata della massa molecolare. Infatti l’accuratezza è di parecchi ordini di grandezza superiori a qualsiasi altra tecnica analitica.

Estremamente rapida (meno di 2 secondi per analisi), sensibile e quantitativa, la LAESI offre anche 3 mapping dimensionali di biomolecole attraverso il profiling profondo e l’imaging laterale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *