Nuovi body scanner a sistema passivo con rilevazione di energia corporea

“La sperimentazione dei body scanner a Punta Raisi fa parte di un esperimento che abbiamo avviato a marzo. Quello sperimentato a Palermo utilizza l’ultimissima tecnologia basata sul nuovo sistema passivo a rilevazione di energia corporea”. Lo ha detto il presidente dell’Enac, Vito Riggio, nell’aeroporto Falcone-Borsellino per presentare il nuovo sistema installato ai controlli di sicurezza degli imbarchi. “Questa macchina -ha aggiunto Riggio- utilizza le emissioni che il corpo umano naturalmente produce in base al calore, quindi non c’e’ alcuna emissione da parte della macchina, sicurissima sotto il profilo della salute. Noi partecipiamo a questa sperimentazione -ha concluso- anche per conto della comunita’ europea e cosi’ contribuiamo a innalzare gli standard della lotta contro il terrorismo”. (AGI)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *