Importante centro di ricerca per l'aerospazio inaugurato da Avio spa

Il 3 Luglio, presso  il Politecnico di Bari,  Avio Spa, società italiana leader mondiale nel settore della propulsione aerospaziale che ha una importante unità produttiva per motori aeronautici e turbine navali a Brindisi, e il Politecnico, hanno presentato un nuovo importante  laboratorio di ricerca  sul territorio pugliese: Si chiama Energy Factory il laboratorio di ricerca dedicato allo sviluppo di tecnologie innovative per i settori dell’aerospazio e dell’energia . Dieci saranno inizialmente i ricercatori che avvieranno il laboratorio, sette del Politecnico e tre di Avio.  Il laboratorio punta a sviluppare nuove tecnologie che avranno rilevanti ricadute anche nell’ambito della generazione di energia da fonti rinnovabili e del risparmio energetico. Il coinvolgimento del Politecnico di Bari in questo progetto e’ motivato dalle forti competenze dell’ateneo pugliese e dalla sua grande apertura agli stimoli che vengono dal mondo industriale, in particolare da aziende attive nel territorio come Avio, che in Puglia e’ presente con uno stabilimento in cui impiega oltre 600 addetti.
Avio ritiene che, come l’e.paint lab, un’altra struttura pubblico-privata, realizzata da Avio insieme con la Scuola Superiore Isufi dell’Università del Salento, per studiare nuove tecniche di progettazione avanzata, questo nuovo laboratorio possa essere una buona opportunità per il territorio e per la ricerca e  un esempio di come dal settore aerospaziale possano nascere stimoli e soluzioni interessanti con ricadute e applicazioni anche in altri settori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *